Abiti da sposa del 1500

Matrimonio

Abiti da sposa del 1500


Le spose moderne solitamente indossano dei lunghi abiti bianchi, che talvolta sono arricchiti con pizzi e perline, e dei morbidi veli. La moda nuziale nel 1500 era decisamente diversa da quella moderna. Per le donne più ricche, gli stili rinascimentali ed elisabettiani del XVI sec. prevedevano degli abiti vaporosi in tessuti pregiati. Una donna più indigente commemorava il giorno del suo matrimonio, realizzando un abito carino, da poter indossare anche in altre occasioni speciali.

Colori

La tradizione della sposa in bianco, per simboleggiare la sua purezza, non emerse prima del XVIII sec. Le spose del 1500 indossavano abiti di ogni colore. Le donne più benestanti potevano permettersi tinte costose, per realizzare abiti nelle tonalità del viola, del rosso o del nero. Le donne di bassa estrazione sociale indossavano abiti verdi, grigi, neri, arancioni o marroni, tinti con sostanze fatte in casa. Le spose spesso indossavano degli abiti o dei nastri blu, per simboleggiare la loro verginità e la fedeltà dei loro mariti.

Materiali

Le spose del XVI sec.

realizzavano i loro abiti con i più lussuosi e costosi tessuti che le loro famiglie potevano permettersi. Raso, damasco, velluto liscio e a coste, pelliccia erano i tessuti più gettonati tra le classi alte. Questi materiali venivano spesso ricamati con oro o argento. Le donne più povere cucivano abiti con i tessuti fatti in casa. Questi venivano filati, tessuti e tinti a mano.

Stile

Gli abiti nuziali del 1500 erano realizzati con grandi quantità di stoffa. Gli abiti lunghi erano la norma, e le spose più ricche indossavano vestiti con strascichi e lunghe maniche cadenti, per ostentare la loro ricchezza. Le gonne tradizionali erano larghe e venivano ammucchiate per creare volume. Gli abiti da sposa elisabettiani per le donne delle classi più abbienti, spesso avevano un’ampia scollatura per attirare l’attenzione sul seno della sposa. Colletti di seta o di lino adornavano i colli o i polsini di questi abiti, come ulteriore segno di ricchezza.

Dettagli

Le spose del 1500 spesso accessoriavano i loro abiti, per aggiungere ulteriori spese e dettagli.

Le donne delle classi medie decoravano i loro abiti con festoni, nastri, fiori e altri accessori meno costosi. Le donne più benestanti indossavano delle pietre preziose che venivano cucite direttamente sul vestito. Piccoli diamanti, rubini, smeraldi, perle, zaffiri e altre gemme facevano brillare l’abito alla luce. Alcune donne arricchivano i loro abiti con mantelle o costose pellicce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche