Abruzzo, si spengono le luci per l’Earth Hour 2015 COMMENTA  

Abruzzo, si spengono le luci per l’Earth Hour 2015 COMMENTA  

Anche l’Abruzzo, in occasione dell’Earth Hour 2015, l’Ora della Terra, ha spento le sue luci per un’ora. In tutto il mondo è avvenuto l’evento, promosso dal World Wide Fund for Nature (Wwf), in base ai fusi orari: dalle 20:30 fino alle 21:30 si sono spente le luci, in modo simbolico, per sensibilizzare sul tema del cambiamento climatico.

Il Wwf Abruzzo, nella conferenza stampa ha presentato l’evento: a Pescara si è spenta la Nave di Cascella, a Teramo il Duomo e i negozi del centro storico, a Chieti le luci del Museo Universitario, quelle di Piazza San Giustino e quelle di Piazza Gian Battista Vico.

Hanno anche partecipato anche le città di Abbateggio (Pescara), Giulianova, Atri, Pineto e Tortoreto (Teramo), Fossacesia, Vasto (Chieti), Anversa, Pacentro (L’Aquila).

Dante Caserta, consigliere nazionale del Wwf afferma: “Stiamo vivendo sulla nostra pelle quanto sia pericoloso insistere su sfruttamento del petrolio e modelli di sviluppo che consumano enormi quantità di energia.

Adottando una strategia energetica nazionale diversa dall’attuale, sarà possibile salvaguardare il nostro territorio”. Il consigliere continua: “In Abruzzo l’evento assume una rilevanza particolarmente significativa, perchè si tratta di un territorio sotto attacco da parte di chi, per interessi di pochi, vuole portare avanti strategie energetiche superate, ad alto rischio e dannose per ambiente, economia e clima”. 

Leggi anche

bandiera blu
Ambiente

Per la costa teramana è Bandiera Blu

Pineto, Roseto e Tortoreto sono le tre località della costa abruzzese, in riferimento alla Provincia di Teramo, che quest'anno hanno riconosciuto il prestigioso riconoscimento Bandiera Blu. E' stata esclusa Silvi Marina, che ha avuto il riconoscimento Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*