Abusi e violenze per 30 anni, la storia di Bobbi Woodley COMMENTA  

Abusi e violenze per 30 anni, la storia di Bobbi Woodley COMMENTA  

Per oltre 30 anni è stata costretta a subire abusi e violenze di ogni tipo, senza poter fare nulla per difendersi da quel padre padrone che la trattava addirittura come una moglie. Ma oggi finalmente Bobbi Wooley è riuscita a uscire allo scoperto denunciando tutti gli abusi subiti: ma non grazie alle autorità, che non le hanno creduto quando ha parlato dei difficili 30 anni trascorsi, quanto alla stampa che ha dato risalto alla sua storia. bobbi ha raccontato al Daily Mail che il padre Colin Gross l’ha segregata in casa costringendola a comportarsi come una moglie e, tra le varie torture subite, di essere stata chiusa per cinque settimane nel bagagliaio di un’auto.


Inoltre non poteva nè mangiare, bere nè andare in bagno senza chiedere il permesso del padre. Oggi Bobbi sta cercando di superare quell’incubo, ha una bambina e ha lottato fino all’ultimo perchè il padre venisse condannato.

L’uomo che oggi ah 77 anni è stato accusato di stupro non solo dalla figlia ma anche da altre vittime, e finalmente è stato condannato a scontare 18 anni in carcere.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*