Acconciature nuziali vittoriane

Matrimonio

Acconciature nuziali vittoriane


L’epoca vittoriana si estende lungo tutto il regno della Regina Vittoria di Inghilterra, dal 1837 al 1901. L’epoca vittoriana era conosciuta per i suoi elaborati costumi e acconciature. Oggi, alcune donne hanno i mezzi per ricreare le eleganti e complesse acconciature vittoriane, ma prendersi il tempo e fare lo sforzo necessario per sfoggiare una di queste acconciature richiede un’occasione speciale. Se state organizzando un matrimonio vittoriano per il vostro grande giorno, potete scegliere un’acconciatura vittoriana, per completare la vostra elaborata ed elegante cerimonia.

La treccia vittoriana

La treccia vittoriana è la più semplice delle acconciature dell’epoca. Questa pettinatura riesce meglio con i capelli lunghi e lisci. Consiste in una semplice coda di cavallo, divisa in tre o cinque sezioni. Ogni sezione veniva intrecciata, poi raccolta e fissata sotto la coda di cavallo. Sia la coda di cavallo che le trecce venivano un po’ allentate, per dare all’acconciatura un aspetto più vaporoso.

Si aggiungeva infine un fiocco di seta o un antico pettinino.

Chignon a crocchia vittoriano

All’inizio degli anni ’40 del 1800, le donne vittoriane andavano dal parrucchiere per farsi fare i boccoli. Questi venivano poi raccolti intorno a una crocchia. Questa acconciatura iniziava con una coda di cavallo divisa in parecchie sezioni. Le sezioni venivano intrecciate, senza stringere, e fissate sotto la coda di cavallo. I boccoli venivano sistemati intorno allo chignon, a formare una cascata. Piume, gioielli e pettinini venivano messi intorno allo chignon, per tenerlo fermo.

Pompadour vittoriana

Nel 1872, gli acconciatori vittoriani svilupparono un metodo per arricciare i capelli con un ferro caldo. I lunghi capelli della donna venivano avvolti intorno al ferro, per ottenere un’onda chiamata “Marcel Wave”. Dal 1880, queste onde iniziarono a essere sistemate intorno al capo. I capelli intorno al volto venivano ritirati sulla fronte e fissati per creare una pompadour. Ciocche di capelli finti venivano spesso aggiunte per dare alla cottonatura più altezza e più consistenza.

La pompadour veniva poi decorata con gioielli e piume.

La pettinatura Titus

Vicino alla fine dell’era vittoriana, divenne popolare la pettinatura titus. Il parrucchiere tagliava i capelli intorno al volto molto corti. Gli altri capelli venivano tagliati all’altezza delle spalle. Le ciocche intorno al viso venivano poi arricciate con un ferro caldo e decorate con piccoli fiori. Questa acconciatura vittoriana non durò a lungo e le donne tornarono presto a portare lunghi i capelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

oroscopo
Oroscopo

Oroscopo di oggi e domani 27-28 giugno 2017

27 giugno 2017 di Simona Bernini
Ariete http://www.notizie.it/oroscopo-segno-dellariete-caratteristiche-curiosita/scopri le caratteristiche del segno) Questa mattina potresti essere apatico e assente. Se qualcuno vi invita, accettate senza esitazione!