Accordo vendemmia 2012 per il Gavi Docg COMMENTA  

Accordo vendemmia 2012 per il Gavi Docg COMMENTA  

È terminato, nella serata del 5 settembre, con il raggiungimento dell’accordo, il confronto della commissione paritetica Gavi Docg, risultato raggiunto attraverso la mediazione tra parte agricola e industriale attuata dall’Assessore Regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto.

I termini stabiliti nell’accordo prevedono una resa inalterata rispetto all’anno precedente (pari a 90 quintali a ettaro). Soddisfacente anche l’intesa raggiunta in termini di prezzi delle uve, compensi suddivisi in tre fasce determinate dalla gradazione alcolica.


1) Compenso uve destinate a D.O.C.G. GAVI

Il compenso minimo delle uve intere Cortese bianco destinate alla D.O.C.G. Gavi per la vendemmia 2012 è stabilito come segue:

Gradazione alcolica , €/quintale
9,50 – 11,20 , 65,5
11,21 – 12,40 , 69,5
> 12,40 (da uve selezionate) , 85

2) Compenso uve destinate a D.O.C.G.

GAVI del Comune di Gavi

Il compenso minimo delle uve intere Cortese bianco destinate alla D.O.C.G. Gavi del Comune di Gavi per la vendemmia 2012 è stabilito come segue:

Gradazione alcolica ,€ / quintale
9,50 – 11,20 , 84,5
11,21 – 12,40 , 88,5
> 12,40 (da uve selezionate) , 105
L’ Assessore Regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto ha dichiarato: “Ancora una volta siamo giunti al termine del confronto siglando un accordo condiviso, raggiungendo l’obiettivo fondamentale, vale a dire prezzi delle uve soddisfacenti.

L'articolo prosegue subito dopo

Il percorso intrapreso è quello giusto per il bene del comparto vitivinicolo, settore che può solo beneficiare di un clima lontano da tensioni volto, al contrario, ad un confronto costruttivo focalizzato sulla qualità del prodotto vino”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*