Accusa patrigno di stupro, condannata a 100 frustate - Notizie.it

Accusa patrigno di stupro, condannata a 100 frustate

Esteri

Accusa patrigno di stupro, condannata a 100 frustate

Ha accusato il patrigno di stupro ma è stata condannata a ricevere 100 frustate e trascorrere otto mesi agli arresti domiciliari perchè avrebbe avuto rapporti prematrimoniali con un altro uomo. E’ la sentenza inflitta dalla corte delle Maldive a una 15enne, che riceverà le frustate una volta raggiunta la maggiore età anche se le è stata data la possibilità di scegliere se sottoporsi subito alla punizione. Il patrigno invece, accusato anche della morte del bambino nato dallo stupro della figliastra, rischia fino a 25 anni di carcere. La condanna inflitta alla ragazzina ha provocato la dura reazione degli attivisti per i diritti umani, e dal governo e’ arrivata la richiesta di clemenza.

Masood Imad, portavoce del presidente Mohamed Waheed, ha dichiarato che la giovane dovrebbe essere trattata come vittima e non come criminale, pur sottolineando che la 15enne dovrebbe ‘vergognarsi’ per ciò che ha fatto. Nelle Maldive il sesso prematrimoniale è proibito per legge.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

accordo psoe catalogna
Esteri

Spagna, accordo trovato tra governo e Psoe per elezioni in Catalogna

20 ottobre 2017 di Virginia Villa

E’ stato raggiunto un accordo tra la Catalogna e il governo Psoe. Le elezioni locali si terranno a gennaio, nel frattempo Madrid acquisirà, in via temporanea, le competenze della Generalitat tramite l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione Spagnola.
Secondo quanto riferito da Tve questo è quanto è stata deciso e dichiarato dalla segretaria all’Uguaglianza dei socialisti, Carmen Calvo.