Accusato di aver ucciso Melissa Bassi, chiede 500mila euro di risarcimento danni

Brindisi – Claudio Strada è l’uomo inizialmente ritenuto responsabile dell’attentato davanti alla scuola Morvillo Falcone di Brinsisi nel quale perse la vita Melissa Bassi. Attraverso il suo legale, l’avvocato Francesco De Jaco, Strada chiede la condanna del ministero di Grazia e Giustizia al risarcimento di danni pari a 500mila euro.

Leggi anche: Wi-Fi all’università di Bari

L’uomo rischio quasi il linciaggio per un crimine che non aveva commesso. Strada, inoltre, non è mai stato indagato, ma le sue generalità furono ben presto diffuse.

Leggi anche

Bari, pronti per la costruzione del villaggio Agebeo
Bari

Bari, pronti per la costruzione del villaggio Agebeo

Si è tenuto ieri, 21 settembre 2016, l’avvio al cantiere per la costruzione del villaggio Agebeo. La colata di cemento in un pilastro è stato il via simbolico di un sogno che Michele Farina e tutti i volontari dell’ Agebeo hanno costruito per anni. Il loro sogno era costruire un villaggio dell’accoglienza per i genitori dei piccoli bimbi malati di tumore. Per realizzarlo fin’ora sono stati raccolti circa 400000 euro. Quasi tutti i fondi vengono da donazioni sia date all’agebeo che da 30 ore per la vita. Il comune ci ha messo il suolo ma serve ancora tanto. Il suolo Leggi tutto

5 Commenti su Accusato di aver ucciso Melissa Bassi, chiede 500mila euro di risarcimento danni

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*