Acea-Equitalia: ganasce auto per chi non paga l’acqua COMMENTA  

Acea-Equitalia: ganasce auto per chi non paga l’acqua COMMENTA  

164259287_f16dd855be_b-300x225

L’accordo stipulato tra Acea (azienda municipalizzata romana per erogazione dell’acqua potabile) ed Equitalia è diventato operativo: chi non paga le bollette per l’acqua vedrà installate le ganasce all’auto.

Leggi anche: Crollo palazzina a Roma, nessun ferito. Virginia Raggi: ‘Accerteremo responsabilità’

L’associazione in difesa dei diritti dei consumatori CODICI è scesa in campo a battersi contro questo abuso, invitando tutti coloro che ricevano bollette di Equitalia riferite al pagamento di fatture Acea Ato 2 a contattarla per effettuare un ricorso. L’associazione in questione si è già rivolta al Tar per denunciare tale accordo illegittimo.

Da tempo gli attivisti si stanno opponendo ai distacchi di utenza che Acea sta effettuando nei confronti dei morosi, anche per piccole somme. “L’accesso all’acqua è un diritto umano fondamentale”, dicono gli attivisti. E inoltre Acea dovrebbe avere come obiettivo primario il servizio pubblico, e non il profitto. Sulla scia di tale principio sono nati i Gruppi di Allaccio Popolare che provvedono a riallacciare abusivamente l’acqua a coloro che ne hanno bisogno.

Leggi anche

donald trump
Esteri

Cos’è successo di preciso fra Donald Trump, Taiwan e la Cina

Donald Trump si muove, secondo alcuni, come l’elefante nel negozio di cristalli. Il nuovo presidente USA già al centro di un caso diplomatico. Il neo eletto 45 esimo presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump ha già fatto infuriare la Cina. Non ancora insediato alla Casa Bianca (lo sarà a partire dalla metà del prossimo mese di gennaio), il tycoon sembrerebbe essere incappato in una gaffe diplomatica. O forse, come evidenziano alcuni commentatori, non si è trattato di una gaffe, ma di un comportamento cercato e voluto: di una provocazione ai danni di Pechino. La questione è molto semplice. Donald Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*