Acne giovanile: quali creme usare

Salute

Acne giovanile: quali creme usare

Acne giovanile: quali creme usare
Acne giovanile: quali creme usare

L’acne giovanile coinvolge ogni adolescente. Quando si arriva all’età della pubertà, il proprio volto viene investito da molti brufoli, che creme usare?

Purtroppo ognuno di noi ha avuto a che fare con l’acne giovanile nella propria adolescenza. Come ben sappiamo, è un processo e sfogo normale l’acne che viene colpita nella fase di crescita dei ragazzi. La pubertà.

La presenza dei brufoli avviene per via di una infiammazione che colpisce le ghiandole sebacee e follicoli piliferi. Esse si manifestano a forma di pustole, cisti, papule, comedoni, ecc. Varie sono le lesioni che provocano sul proprio viso, sfigurandolo.

Non viene però manifestato solo sul viso ma anche sul collo, schiena, torace e spalle. Solitamente questo accade non solo per un problema di pubertà ma che può essere attribuita a cadence ad un fattore genetico ormonale, come la mestruazione, gravidanza, adolescenza o per via di qualche batterio o stress, tensioni, ansie e depressioni.

Esse vengono manifestati anche quando si rimane a lungo esposti al sole, all’uso errato di prodotti make up già scaduti o di bassa qualità.

Il problema può essere causata anche dallo sbalzo climatico.

La presenza dei brufoli sul volto, impedisce alla persona di vivere al meglio la sua vita con la società, per via del suo aspetto rovinato da brufoli e segni violacei sul viso.

Bisogna comunque seguire delle diete equilibrate per poter prevenire la presenza di acne sul proprio volto e ridurre alimenti altamente dannosi, grassosi e glicemici.

Bere tantissima acqua, circa due litri ed usare cosmetici che non siano aggressivi sulla propria pelle e ricordare di struccarsi il viso prima di andare a dormire, usando dei detergenti ideati per pelli sensibili.

Se la presenza dei brufoli persiste, usare dei farmaci che fanno al caso della cura dei brufoli. Asciugare il viso con dei panni puliti o con carta delicata dedicata apposta alla delicatezza del volto.

Esfolia te la pelle con peeling o scrub che sono stati ideati proprio per persone che soffrono di acne.

Tra tanti esfolianti, quelli consigliati sono i fai da te con lo zucchero o con il sale grosso, esfolianti chimici e quelli fisici ottenute dalla macinazione di alcuni semi di frutta in polvere.

Se anche con queste esfoliazioni non funziona, si passano poi alle cure farmacologiche per casi più gravi.

Si consigliano antibiotici con applicazione di soluzione cutanea come Dalacin-T o Zindaclin gel. Uso di antimicrobici a base di Benzoile perossido come Benzac Clean e Acnidanzil.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche