Ad Alba un seminario sulla valorizzazione degli over45 usciti dal mercato del lavoro COMMENTA  

Ad Alba un seminario sulla valorizzazione degli over45 usciti dal mercato del lavoro COMMENTA  

Giovedì 22 novembre, dalle 17 alle 19, presso il nuovo Centro Ricerche della Ferrero (via Pietro Ferrero, 19) ad Alba, si terrà un seminario dal titolo “Risorse Umane & Cinema: percorsi di valorizzazione del talento degli over 45enni”. L’incontro, che si inserisce all’interno del ciclo di eventi che precedono l’avvio di Hr Campus Granda, l’iniziativa mirata a far incontrare giovani di talento con le imprese del territorio, proporrà, attraverso significative sequenze cinematografiche selezionate da esperti di cinema, le testimonianze di direttori di risorse umane, di rappresentanti di istituzioni e società di servizi operanti in ambito risorse umane, in merito alla valorizzazione e allo sviluppo sostenibile dei manager over45 fuoriusciti dal mercato del lavoro. Ingresso libero su prenotazione all’indirizzo e-mail info@hrcampusgranda.it o al numero 0171/681199.

“A causa del rilevante fenomeno della perdita di lavoro di manager senior nel biennio 2009 – 2010, è emersa una nuova fascia di lavoratori a rischio: gli over45 – afferma Marco Vigini, responsabile Politiche attive del lavoro di Orienta, membro del direttivo Aidp Lombardia -. Lo spartiacque dell’età sembra decisivo nel confronto tra due tendenze: da una parte la voglia delle aziende di investire su queste risorse, dall’altra le oggettive opportunità di rientrare nel mercato del lavoro, in forma stabile, degli over45 fuoriusciti. Nel dibattito ci accompagneranno alcune suggestive sequenze cinematografiche. Il cinema in questi anni ha rappresentato i temi analizzati nel convegno con diversi registri: dai toni della commedia a quelli del dramma. Ci aiuterà a entrare nelle storie e a vivere le vicende con lo sguardo dei personaggi, a riflettere insieme per guardare al futuro con occhi e sentimenti diversi”.

“L’argomento della valorizzazione del talento degli over45 è sempre più importante all’interno di una moderna gestione delle risorse umane – aggiunge Giuseppe Biazzo, Ad Gruppo Orienta -. Come Orienta abbiamo creato una divisione e delle modalità specifiche di intervento per aiutare le risorse umane sia nella fase di prevenzione, per monitorare la propria spendibilità sul mercato del lavoro, sia nella fase più acuta dell’esigenza di ricollocamento. A conferma è importante valutare che i trend demografici sono molto marcati: nel 1964 sono nati più di un milione di italiani mentre nel 1994 meno della metà. Questo dato, insieme alla conseguente riforma del sistema pensionistico, porta ad un inevitabile innalzamento dell’età media dei dipendenti delle nostre aziende che è importante continuare a seguire, motivare e valorizzare con programmi e interventi mirati”.

Aprirà i lavori Roberto Verano, responsabile Hr Campus Granda. Interverranno Massimo Giuliberti, presidente AIDP Piemonte; Roberto Marzano, direttore personale Mondo e presidente HR Club Confindustria Cuneo; Domenico Bona, responsabile Relazioni Industriali di ABB Spa e presidente Metalmeccanici Assolombarda; Chiara Bonomi, presidente UnBreakFast, libera associazione di professionisti in cerca di nuova occupazione; Paolo Castelli, docente presso l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonini – Icma.

L'articolo prosegue subito dopo

Giovedì 8 novembre, intanto, con il seminario sul benessere organizzativo e i comportamenti di prevenzione dei rischi in azienda tenutosi presso la Cassa di Risparmio di Fossano, si è concluso con successo il programma dei workshop itineranti di Hr Campus Granda. Sono intervenuti Enrico Pira, ordinario di Medicina del Lavoro e direttore del dipartimento universitario di Traumatologia, Ortopedia e Medicina del Lavoro dell’Università di Torino, Claudio Cortese, professore di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni della facoltà di Psicologia dell’Università di Torino e Fabrizio Cecchinelli, Solution Manager – Health Corporate & Public di Technogym.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*