AdBlock: come installarlo e come funziona

Tecnologia

AdBlock: come installarlo e come funziona

AdBlock

Alcune informazioni sul funzionamento di AdBlock, l’estensione per Internet browser in grado di bloccare la pubblicità sui siti.

Se soffrite oltremodo la presenza invasiva della pubblicità, e in particolare dei sempre più tonitruanti pop-up video, nei siti Internet, che funestano e spesso compromettono la vostra esperienza telematica, se siete stanchi di non riuscire neanche a vedere un videoclip su YouTube senza essere costretti a sorbirvi i canonici 20-30 secondi di messaggi promozionali, vuol dire che non avete ancora installato sul vostro browser AdBlock, o il suo più celebre upgrade AdBlock Plus. Di cosa stiamo parlando? AdBlock è una semplice estensione gratuita, disponibile per tutti i principali Internet browser – da Google Chrome a Mozilla Firefox, da Safari a Opera – capace di individuare e bloccare preventivamente qualsiasi messaggio di natura pubblicitaria: quindi non solo i tanto deprecati video, ma anche banner, pop-up e messaggi audio. È sufficiente installare tale estensione, e questa prenderà a funzionare immediatamente.

Gli effetti sono visibili: basterà aprire un video su YouTube per accorgersi che quei 20-30 secondi di messaggi promozionali cui accennavamo in precedenza saranno magicamente spariti, e il video partirà istantaneamente. AdBlock non ha controindicazioni, non compromette la navigazione, la velocità di trasferimento dati o la sicurezza del nostro apparecchio.
Per installare AdBlock, bisogna innanzitutto stabilire su quale browser desideriamo utilizzarlo: come dicevamo, infatti, AdBlock non è un programma che si scarica direttamente sul desktop del PC, ma va a installarsi direttamente sull’Internet browser come una qualsiasi estensione dello stesso. Dunque, se desideriamo utilizzarlo su più di un browser, dovremo ripetere l’installazione su ciascuno di essi. Una volta “battezzato” l’Internet browser, è sufficiente aprire il sito del programma, facilmente rintracciabile tramite una semplice ricerca su Google: sarà lo stesso sito a effettuare una detection sul browser utilizzato, e a proporre l’installazione della versione di AdBlock specifica per quest’ultimo.

Una volta cliccato sul pulsante che invita al download di AdBlock, questo, si andrà a installare automaticamente sul browser in uso in quel momento, e sarà utilizzabile immediatamente dopo il completamento dell’installazione; la sua presenza sarà segnalata dalla comparsa del logo del prodotto, in alto a destra accanto alla barra degli indirizzi del browser. Ovviamente, AdBlock è disattivabile in qualsiasi momento per delle pagine specifiche: per farlo, è sufficiente cliccare sul logo di cui sopra, quindi sulla scritta “Attivato su questo sito”; la disattivazione sarà resa evidente dal fatto che il logo, da colorato, diverrà in bianco e nero. Questa opzione è particolarmente utile, giacché alcuni siti sono in grado di ravvisare la presenza di AdBlock e chiederne la disattivazione prima di autorizzare il prosieguo della navigazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche