Addio a Carla Accardi, la primula rossa dell’astrattismo! COMMENTA  

Addio a Carla Accardi, la primula rossa dell’astrattismo! COMMENTA  

accardi

Ancora un altro lutto nel mondo dell’arte italiana. Lentamente uno alla volta tutti i grandi del Novecento e quella generazione che saputo lasciare una profonda traccia di sé se ne sta andando.

E spesso molti di loro se ne vanno nel silenzio, nell’indifferenza generale di un paese  sempre meno sensibile all’arte ed alla cultura e sempre più schiavo dei varietà televisivi.

In silenzio se ne è andata una grande maestra di astrattismo, Carla Accardi, che  è morta all’ospedale Santo Spirito di Roma all’età di 89 anni   e che ha contribuito con Attardi, Consagra, Turcato e D’Orazio alla formazione del gruppo Forma 1.

Ma Accardi non è stata solo un’artista, ma anche una delle donne che maggiormente si è impegnata per la difesa dei diritti delle donne. Ha contribuito infatti in Italia a diffondere il femminismo  e sul piano artistico è stata anche  attraverso alcuni processi di automatismo segnico un’anticipatrice dell’arte povera.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*