Addio a Nada Giorgi, la vera “ragazza di Bube”

Firenze

Addio a Nada Giorgi, la vera “ragazza di Bube”

Muore ad 85 anni Nada Giorgi, la “ragazza di Bube” del celebre romanzo di Cassola. Pontassieve le da addio ricordando il suo personaggio, riletto dalla scrittore in chiave romanzata, di una giovane donna innamorata del partigiano ribelle, e dando giustizia alla sua vera biografia. Nada Giorgi disconosceva il libro a lei ispirato: “Non ho nemmeno finito di leggerlo. Cassola ha utilizzato la storia mia e di Renato prendendosi la libertà di variarla in funzione della buona riuscita del romanzo. Innanzitutto – spiegava – il nome di battaglia di mio marito era “Baffo” e non “Bube”. Poi non aveva né fratelli né sorelle, era un uomo mite, mai violento e soprattutto innocente e non colpevole. Per quanto mi riguarda invece non sono mai andata a servizio e nostro figlio non è certo frutto di una relazione extraconiugale. Nada Giorgi ha impegnato tutta la sua vita per rendere onore al marito Renato Ciandri il partigiano accusato, secondo lei ingiustamente, di aver ucciso durante la vicenda della Madonna del Sasso due carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*