Addio Lucio, l’ultimo saluto a Bologna COMMENTA  

Addio Lucio, l’ultimo saluto a Bologna COMMENTA  

E’ stato un susseguirsi di gente nel cortile d’onore di Palazzo D’Accursio, stamane, per omaggiare il feretro di Lucio Dalla. In un’atmosfera triste e silenziosa, interrotta solo dalle note delle canzoni del cantante, tutti: anziani, adulti, giovani, l’ex primo cittadino Giorgio Guazzaloca, Ron, Bobo Craxi, Romano Prodi, Samuele Bersani, la vedova di Luciano Pavarotti e tanti altri si sono avvicendati per poter salutare per l’ultima volta Lucio Dalla, sulla cui bara regnavano una rosa rossa, una sigaretta e un cornetto.


Il cantautore scomparso lo scorso giovedì in Svizzera, a Montreux, a causa di un infarto, riceverà l’estremo saluto domani, alle 14.30 nella Basilica di San Petronio, con cerimonia funebre che rispetterà il rito tradizionale, ma senza alcuna canzone.


 

Caterina Mirijello

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*