Addominali e pancia piatta: errori e segreti dell’allenamento

Salute

Addominali e pancia piatta: errori e segreti dell’allenamento

Addominali e pancia piatta: errori e segreti dell'allenamento
Addominali e pancia piatta: errori e segreti dell'allenamento

Esistono migliaia di guide e attrezzi che promettono di ottenere una pancia piatta e addominali scolpiti, ma poi i risultati non arrivano.

Avrete sicuramente letto decine di guide e allenamenti su come ottenere una pancia piatta, magari comprando anche attrezzi specifici, ma nonostante lunghe sessioni di allenamento, i risultati non arrivano. Il motivo è molto semplice, ma per capirlo bisogna prima sapere come il nostro corpo brucia il grasso e l’importanza dell’alimentazione.

Prima l’alimentazione, poi lo sport

Praticare attività fisica, oltre che essere divertente, è uno dei migliori sistemi per prevenire e addirittura risolvere molti dei problemi fisici piu comuni e piu pericolosi. Basti pensare all’obesità, al sistema cardiovascolare, al rafforzamneto delle ossa e al controllo della pressione.

Lo sport da solo però non è sufficiente, non possiamo mangiare in modo scorretto e pensare, tramite qualche oretta in palestra, di rimediare. L’alimentazione viene al primo posto quando sin parla di benessere fisico, e anche per chi volesse migliorare solo l’aspetto estetico, ricopre il ruolo principale.

Niente pancia piatta e addominali scolpiti se si mangia male. È quindi consigliabile abbinare all’atività fisica un’ottima dieta.

Come funziona il grasso

Il vostro obiettivo è la pancia piatta, quello che non sapete però è che non è possibile perderegli accumuli di grasso in un solo punto specifico, il dimagrimento avverrà sempre in tutto il corpo. È quindi sbagliato, se non inutile, concentrarsi esclusivamente sugli esercizi in una determinata area, motivo per cui la maggior parte degli attrezzi specifici, molto pubblicizzati, non portano grandi risultati.

Inoltre, un concetto fondamentale, è che il grasso non fa parte del muscolo, lo copre, fa sin che non si veda, ma non sono collegati, quindi andando a lavorare solo sulla parte muscolare, non brucerete il grasso in eccesso. Avrete muscoli buoni ma ricoperti.

Come avere la piancia piatta

L’allenamento migliore per avere una pancia piatta, sembrerà strano, ma non sono gli esercizi addominali. Per bruciare i grassi in eccesso, oltre che una corretta alimentazione, dovrete fare esercizi cardiovascolari.

Per bruciare calorie esistono diversi tipi di allenamenti, ma principalmente si suddividono in aerobici e anaerobici.

L’esercizio aerobico richiede uno sforzo muscolare di lunga durata, che si basa sula capacità del nostro corpo di utilizzare l’ossigeno. Fanno parte di questo tipo di atività sport come la corsa o il ciclismo. L’esercizio anaerobico invece prevede movimenti di breve durata, nei quali l’ossigeno non ricopre un ruolo fondamentale.

Esiste poi una variante chiamata allenamento a intervalli o interval training, che consiste nel combinare esercizi ad alta intensità nei quali si esaurisce la capacità muscolare, ad altri prolungati.

Entrambi i tipi di allenamento porteranno alla perdita di grasso corporeo, che di conseguenza porterà ad avere, finalmente, una pancia piatta

Come scegliere l’allenamento giusto

A questo punto la scelta dell’allenamento è personale, in base alle vostre preferenze, ma potrete anche combinare attività aerobica e anaerobica per variare e trarre maggiori benefici.

Il vostro allenamento sarà quindi composto da un attività aerobica, che può essere la corsa, o il ciclismo o un altro sport a scelta, che vi farà bruciare calorie e grassi, e da una serie di esercizi di tipo anaerobico, distribuiti su tutti in gruppi muscolari, compresi gli addominali, che fara aumentare la vostra muscolatura, andando a bruciare ancora piu calorie.

In questo caso potrete inserire anche gli attrezzi che non avevano portato risultati. Con questo allenamento e una corretta alimentazione i risultati saranno molto più veloci.

Se pensate di non voler spendere soldi in palestra o siete troppo svogliati per praticare uno sport, l’interval training può essere praticato anche in pochi minuti. Uno studio recente dimostra che anche in un minuto è possibile trarre benefici. Certo perdere peso sarà molto piu difficile, ma con la giusta alimentazione, anche un minuto di movimento cosi eseguito può portare a dei grandi risultati.

Anche lo sport, come una dieta, deve essere effettuato solo dopo aver consultato il parere medico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche