ADSL centrale Telecom: dove si trova

Tecnologia

ADSL centrale Telecom: dove si trova

Telecom

Un modo sicuro e certificato per individuare l’ubicazione della centrale telefonica Telecom cui appartiene la nostra linea ADSL.

Se avete una connessione telefonica ADSL con contratto Telecom – ma anche se si trattasse di InfoStrada o Vodafone sarebbe la stessa cosa, dato che entrambi provider, come quasi tutti quelli presenti in Italia, sfruttano la linea Telecom, mentre la sola Fastweb fa “squadra” a parte -, e avete riscontrato qualche problema inerente la stabilità del segnale, avrete forse avuto la curiosità di conoscere l’ubicazione della centrale da dove si dirama il segnale. Non parliamo delle proverbiali cabine di derivazione (molte delle quali ancora con doppino in rame) all’angolo della strada di casa, che servono il classico ultimo miglio, o anche meno, bensì delle centrali locali vere e proprie, quelle dove le linee provenienti dalle varie cabine di derivazione vengono convogliate e successivamente smistate ad altre cabine per giungere a destinazione: in Italia ne esistono poco meno di 11.000 – 10.800 secondo un recente censimento -, generalmente situate ai margini dei centri abitati – siano essi piccoli paesi o quartieri di grandi città -, e si differenziano per dimensioni (a seconda del numero di linee che devono servire) e, purtroppo, anche per efficienza.

Tempo fa, un giovane blogger riuscì a mapparle tutte e pubblicò un embed di Google Maps modificato con l’ubicazione di ciascuna centrale: purtroppo, però, Telecom gli chiese abbastanza sollecitamente di rimuovere la mappa, probabilmente per ragioni di privacy aziendale. Tuttavia, esistono altri metodi per risalire alla centrale Telecom afferente a una determinata linea.
Infatti, online si trovano facilmente alcuni portali (ne citiamo uno per tutti: Ovus.it) dai quali è possibile risalire all’ubicazione della centrale Telecom a partire dal semplice numero di telefono. In un’apposita finestra di dialogo, è sufficiente digitare i propri prefisso e numero di telefono, quindi sottomettere la richiesta: il risultato sarà una scheda completa della centrale, che oltre a dirci l’ubicazione precisa – con tanto di indirizzo – ci preciserà alcuni dati tecnici; fra questi, il tipo di banda, lo stato (quante linee può ospitare e quante ne ospita già), il tipo di tecnologia utilizzata. In questo modo, ricorrendo ad esempio a Google Maps, si riuscirà a calcolare la distanza tra la nostra abitazione e la centrale Telecom di riferimento per la nostra linea ADSL e telefonica.

Tenendo presente che una distanza notevole può influire negativamente sulla trasmissione del segnale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche