Affluenza record per il 32° concerto di Ferragosto in Valle Stura - Notizie.it

Affluenza record per il 32° concerto di Ferragosto in Valle Stura

Attualità

Affluenza record per il 32° concerto di Ferragosto in Valle Stura

Cuneo – Grande successo di pubblico per il 32° concerto di Ferragosto che si è svolto in alta Valle Stura. La giornata di sole ha favorito l’afflusso a piedi fino ai 2000 metri di Ferrere, borgata con soli 3 residenti nel Comune di Argentera, per il concerto dell’orchestra “Bruni” di Cuneo diretta da Antonio Tappero Merlo. Affluenza record di circa 10 mila persone provenienti da tutta la Granda, ma anche dal Torinese, dalla vicina Francia e da oltre oceano con presenze di americani, argentini e brasiliani. Il concerto con musiche di Williams, Britten-Rossini, Shostakovich, Strauss, Rimsky-Korsakov e Rossini, è stato trasmesso, come ogni anno, alle 13 in diretta nazionale su Raitre.
Il consigliere provinciale Piermario Giordano ha rappresentato la Provincia: “Uno degli aspetti più belli della manifestazione – ha detto Giordano – è stato proprio questa camminata per circa 6 chilometri tutti insieme, bambini, giovani e famiglie lungo un percorso naturalistico trai più belli del nostro territorio.

Siamo saliti e ridiscesi a piedi insieme, un pre e post spettacolo in un paesaggio da favola, degni del livello musicale del concerto che abbiamo ascoltato. Ancora una volta ha avuto successo la formula organizzativa basata sulla collaborazione tra enti: siamo grati a tutti coloro che hanno lavorato, spesso volontariamente, per la riuscita dell’evento”.
Già dal primo mattino i primi appassionati hanno raggiunto la meta e si sono posizionati sotto il palco, a questi si sono aggiunte con il passare delle ore migliaia di persone giunti a piedi, in bicicletta e con la navetta per i disabili. Il Comune di Argentera conta 77 abitanti su 77 km quadrati di estensione. La manifestazione ha voluto valorizzare anche le montagne del Cuneese e chi le abita tutto l’anno, continuando a mantenere la vita di montagna con le sue tradizioni e la sua cultura. L’evento è stato possibile grazie alla collaborazione tra gli enti e al loro sostegno finanziario, in particolare di Regione, Provincia, Camera di Commercio e Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo che hanno collaborato con il Comune di Argentera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche