Afghanistan, il sergente Bales agì indisturbato

Esteri

Afghanistan, il sergente Bales agì indisturbato

Secondo quanto rivelato da un ufficiale statunitense rimasto anonimo, il sergente Robert Bales, ritenuto autore dell’assassinio di 17 civili afgani, avrebbe compiuto la sua “missione” in due fasi: dopo la prima raffica di omicidi, sarebbe rientrato alla base per poi uscire e tornare a uccidere.

Qualche giorno fa gli Stati Uniti hanno pagato 50mila dollari di risarcimento alle famiglie di ogni civile ucciso, mentre per ogni persona ferita Washington avrebbe invece pagato 11mila dollari.

Pare che quando le famiglie delle vittime abbiano ritirato il denaro sabato scorso presso l’ufficio del governatore si siano sentite dire che era da parte di Barack Obama.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche