Agenda rossa: legale di Borsellino, “tentativo di intralcio”

Cronaca

Agenda rossa: legale di Borsellino, “tentativo di intralcio”

Un tentativo “di intralcio e condizionamento del processo sulla strage di via D’Amelio”. Lo ha dichiarato Fabio Repici, legale di parte civile di Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo Borsellino ucciso nel 1992. Non sarebbe altro che un tentativo di intralcio al processo in corso a Caltanissetta dunque, il video diffuso pochi giorni fa e che mostra un oggetto rosso che a prima vista sembrerebbe essere proprio l’agenda rossa del magistrato ma in realtà sarebbe solo un parasole. L’avvocato ha chiesto a tal proposito l’acquisizione degli articoli in cui si parla del video e la citazione di Francesco Viviano, il giornalista che per primo ha scritto del video ma la procura si è opposta alla richiesta del legale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...