Aggiornamenti terremoto: ad Amatrice primo arresto per sciacallaggio COMMENTA  

Aggiornamenti terremoto: ad Amatrice primo arresto per sciacallaggio COMMENTA  

E’ un pregiudicato ed è stato colto in flagrante mentre cercava di entrare in un’abitazione vuota, poichè disabitata in seguito al terremoto del 24 agosto. L’uomo, un 45enne di Napoli è stato arrestato ad Amatrice con l’accusa di sciacallaggio: si tratta del primo arresto per sciacallaggio nei comuni colpiti dal sisma, dopo diverse segnalazioni da parte dei volontari e dei soccorritori che stanno operando senza sosta nelle zone devastate dal terremoto. L’uomo in questione, munito di cacciavite, aveva forzato la porta dell’abitazione cercando poi di entrare ma notati i militari ha cercato di fuggire.


E’ stato fermato poco dopo e ne è scaturita una colluttazione conclusasi con l’arresto, ma anche con alcune ferite, lievi, per i militari, che guariranno in sei giorni.

Il 45enne ha una lunga serie di precedenti penali per porto abusivo di armi, ricettazione e droga alle quali va ad aggiungersi l’accusa di rapina impropria e lesioni personali; si trova ora in cella, nel carcere di Rieti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*