Aggressioni con acido, un’amica rivela: sesso a tre con la coppia diabolica

Cronaca

Aggressioni con acido, un’amica rivela: sesso a tre con la coppia diabolica

Lo scorso dicembre a Milano il 22 enne Pietro Barbini viene barbaramente sfigurato al viso con l’acido. Autori dell’aggressione un uomo e una donna, Alexander Boettcher e Martina Levato, milanesi, subito denominati come la “coppia diabolica”. A distanza di mesi da quella terribile aggressione, emergono altri particolari inquietanti sui due giovani, rispettivamente broker e studentessa bocconiana. Un’amica comune, ascoltata il 4 Marzo scorso, ha rivelato di essere stata coinvolta in una relazione a tre con la coppia diabolica. Le regole erano decise da Boettcher, che costringeva le ragazze a subire anche pratiche corporali estreme, come la scarnificazione.

I giudici hanno riscontrato una vera e propria associazione a delinquere dietro gli atti criminosi compiuti dalla coppia e dal loro complice Andrea Magnani. L’aggressione con l’acido era stata la modalità tentata anche con Stefano Savi (il 2 Novembre scorso) e il 15 Novembre. In questa triste storia di violenza e sopraffazione il ruolo centrale è ricoperto da Alexander Boettcher.

Il 28 aprile prossimo è prevista un’altra udienza del processo e potrebbero emergere altri particolari su questa desolante vicenda di vuoto esistenziale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche