Agguato al centrocampista russo dell'Anzhi nel Daghestan, motivi ignoti - Notizie.it
Agguato al centrocampista russo dell’Anzhi nel Daghestan, motivi ignoti
Sport

Agguato al centrocampista russo dell’Anzhi nel Daghestan, motivi ignoti

Calcio: Russia, giocatore dell'Anzhi ucciso in agguato

Altra giovane vita spezzata, altro giocatore ucciso in un agguato, altro innocente morto per nulla.

Questa è la storia di Gasan Magomedov, appena 20 anni e una vita ancora davanti con molti sogni nel cassetto, tra cui quello del calcio. Infatti era un calciatore che militava nella squadra primavera e riserva dell’ Anzhi, noto club russo noto soprattutto per aver avuto in squadra stelle come Eto’o e Roberto Carlos. Era un giovane simpatico, un bravo calciatore, uno che amava la vita. Vita che è stata interrotta senza un perchè qualche notte fa, quando mentre tornava a casa dopo una partitella a calcio con degli amici con la sua auto è stato raggiunto da alcuni proiettili sparati da una mitragliatrice automatica. Soccorso subito e morto ancora prima dell’arrivo dei soccorsi, è stato freddato fuori dal cancello di casa, e a soccorrerlo per prima sono stati proprio gli stessi genitori, ora sotto shock.

In una nota apparsa sul sito l’ Anzhi ha espresso il proprio dispiacere e il proprio cordoglio spiegando tutti i particolari dettagliati dell’accaduto, e ha scritto di sperare in un esemplare punizione per gli assassini e di continuare a lavorare per pacificare il Daghestan, regione da sempre molto pericolosa e invasa da criminalità e atti violenti terroristici e criminali da parte dei ribelli islamici.

Questo è solo l’ennesimo.

Ma ora tutti si chiedono: Perchè è morto Gasan? Che cosa aveva fatto di male per meritarsi di morire in questo modo e così giovane? Era lui il bersaglio di quell’ agguato o era solo un ennesimo scambio di persona e il povero ragazzo si è trovato solo nel momento sbagliato nel posto sbagliato? Non ci sono certezze, nè si sa il movente. La polizia ha già inviato le sue indagini di rito, anche se per ora non ci sono nè sospetti nè arresti. Sembra tuttavia che l’agguato era proprio rivolto al giovanissimo ragazzo e se così fosse sarebbe da trovare un movente di questo orribile omicidio.

Mentre le indagini proseguono intanto Gasan non c’è più. Non è più con noi, ora è l’ennesima vittima di un mondo che forse non era abbastanza per lui, per la sua giovane vita, per la sua voglia di vivere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

totti
Calcio

Quanti derby ha vinto Totti

22 novembre 2017 di Notizie

Francesco Totti è stato senza dubbio uno delle bandiere più importanti della Roma e del calcio italiano. Scopri quanti derby ha vinto contro la Lazio.