Agguato Musy: un testimone avrebbe riconosciuto l’aggressore

Torino

Agguato Musy: un testimone avrebbe riconosciuto l’aggressore

Attraverso le immagini diffuse dalla Polizia, un testimone segreto avrebbe riconosciuto l’uomo che ha ferito il consigliere comunale Musy.

Il testimone ha spiegato che avrebbe riconosciuto l’aggressore dalla camminata e avrebbe rivelato nome e cognome: potrebbe essere un professionista che lavora nel settore delle consulenze fallimentari.

Questa è un’ipotesi che, se fosse ritenuta fondata, potrebbe far tornare gli inquirenti a percorrere la pista del movente professionale perchè Musy, in qualità di avvocato, si è spesso occupato di cause fallimentari.

Gli investigatori hanno inoltre scoperto nuovi particolari relativi alla dinamica dell’agguato: sembra che Musy, dopo aver avuto una colluttazione con il suo aggressore, sia riuscito ad afferrare la pistola nel tentativo di disarmare il sicario deviando il primo proiettile sparato che lo avrebbe poi colpito al braccio destro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*