Agli Stati Uniti il primato dei consumi 2011

Vini

Agli Stati Uniti il primato dei consumi 2011

Gli Stati Uniti si confermano anche nel 2011 come i maggiori consumatori di vino al mondo, con circa 3,7 miliardi di bottiglie; non solo, le previsioni di Vinexpo-International Wine & Spirit Research danno il consumo in crescita del 10% nei prossimi tre anni, arrivando ad un consumo previsto targato Usa più o meno di 13 litri a persona all’anno. L’Italia sorride, essendo la nazione regina come volume di esportazione e valore dei vini sul mercato americano. Proprio l’Italia invece è la maggior consumatrice di vino in Europa, seguita da Francia, Germania e Gran Bretagna; quest’ultima è scesa alla quinta posizione mondiale, superata e rimpiazzata dall’emergente Cina, molto probabilmente il vero mercato del futuro.

Fa specie la previsione di una crescita mondiale dei consumi, contrapposta ad un calo nella vecchia Europa che oggi rappresenta il 62% del consumo mondiale. Primo paese esportatore resta in assoluto la Francia con più di 6 miliardi di valore, mentre l’Italia resta prima in volume, come si è detto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche