Agrinsieme: coordinamento tra Confagricoltura, Cia e Alleanza Cooperative Italiane COMMENTA  

Agrinsieme: coordinamento tra Confagricoltura, Cia e Alleanza Cooperative Italiane COMMENTA  

Cuneo – È operativo anche in provincia di Cuneo “Agrinsieme”, il coordinamento che rappresenta le aziende e le cooperative di Confagricoltura, Cia e Alleanza delle Cooperative Italiane (che a sua volta comprende Fedagri Confcooperative, Agci Agrital e Legacoop Agroalimentare). In queste settimane il coordinamento è impegnato concretamente nella delicata trattativa portata avanti in sede di Paritetica del Moscato, ma innumerevoli sono i fronti su cui “Agrinsieme” intende proporsi come unico importante interlocutore per una parte molto significativa del mondo agricolo cuneese, pur nel rispetto delle identità storiche e culturali di ciascuna associazione.

“Attraverso Agrinsieme il mondo agricolo si presenta unito e compatto di fronte alle importanti sfide che è chiamato ad affrontare e la trattativa del Moscato è un primo importante tavolo su cui il coordinamento è impegnato con proposte concrete – sottolinea Oreste Massimino, presidente di Confagricoltura Cuneo -. Esprimere unitarietà di intenti, pur mantenendo ciascuno la propria identità e il proprio patrimonio storico e associativo: sono questi i valori che animano Agrinsieme. Un’entità che fa della pluralità di idee un valore aggiunto e della coesione il segno di maturità di un settore, quello primario, desideroso di far valere il suo ruolo nevralgico nell’economia provinciale, regionale e nazionale”.

“Con Agrinsieme la Confederazione Italiana Agricoltori si avvia ad un cambiamento radicale di rappresentanza dei confronti del comparto agricolo atto a dare più voce e forza nei confronti delle trattative sindacali – dichiara Roberto Damonte, presidente della Cia di Cuneo -. Oggi più che mai serve essere uniti per poter far fronte a quelle che sono le difficoltà di contrattazione ed è per questo che crediamo di esserci avviati con soddisfazione verso una strada che darà sicuramente i suoi frutti, infatti la nostra politica nei prossimi giorni sarà quella di intensificare gli approfondimenti e evidenziare la situazione vendemmiale positiva di questa annata con importanti iniziative”.

“Unificare le strategie e porsi come interlocutore unico nei confronti della politica, valorizzare il mondo agricolo e agroalimentare attraverso un processo di unificazione e semplificazione della rappresentanza: sono gli obiettivi principali di Agrinsieme – afferma Domenico Paschetta, presidente di Confcooperative Cuneo – che vuole, inoltre, rappresentare un momento di discontinuità rispetto alle logiche della frammentazione che spesso hanno caratterizzato il mondo agricolo. Il coordinamento integra storie e patrimoni di valori che non vengono annullati, ma esaltati in una strategia unitaria fortemente orientata al futuro. Tra le priorità del coordinamento la riforma della PAC, la programmazione dei fondi strutturali 2014/2020 e la semplificazione amministrativa”. “Come Alleanza delle Cooperative abbiamo aderito con favore al nuovo coordinamento Agrinsieme, che siamo certi saprà rappresentare in modo unito le istanze del mondo agricolo” sottolinea Alberto Garretto, presidente regionale di Agci Agrital. Gli fa eco Guido Matinata, responsabile provinciale di Legacoop Cuneo: “È un ulteriore passo in avanti per semplificare la rappresentanza del mondo agricolo e creare un legame forte con le cooperative presenti sul territorio”.

L'articolo prosegue subito dopo

Agrinsieme opera in Piemonte per la diffusione di strumenti di collaborazione tra imprese agricole e tra i diversi soggetti della filiera agroalimentare, agroindustriale e della distribuzione. Importanti sono i numeri espressi da Agrinsieme sul territorio regionale: sono infatti 350 le imprese cooperative agroalimentari dell’Alleanza Cooperativa, che a loro volta associano 37 mila aziende. Confagricoltura e Cia insieme rappresentano circa 25 mila aziende agricole piemontesi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*