Aibi amici dei bambini

Guide

Aibi amici dei bambini

603 Nguide Aibi

Ai.Bi – Associazione Amici dei Bambini – nasce nell’ottobre del 1983 per iniziativa di due genitori adottivi (Marco Griffini e Irene Bertuzzi) e due padri spirituali. Don Carlo Grammatica e Padre Mario Colombo, missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere). È solo nel 1986 che il movimento ottiene il riconoscimento per poter operare con enti e istituti che si occupano di infanzia. L’associazione opera in Italia, la cui sede generale è a Mezzano, San Giuliano milanese (Milano) con altri 20 uffici regionali e punti informativi sul territorio. Ai.Bi è presente anche in 24 paesi del mondo con sedi nelle Americhe, Africa, Asia ed est europeo. Appartengono all’associazione Amici dei Bambini, anche altri due enti: La Pietra Scartata e la Fondazione Ai.Bi con mandai diversi, ma sempre rivolti a promuovere le problematiche dell’infanzia e sostenere iniziative di tutela dei minori.

Ai.Bi. aderisce al CRC, il Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, una rete di 89 soggetti che operano nel Terzo Settore per la tutela e il rispetto della convenzione ONU sui diritti dell’infanzia.

Amici dei Bambini è soprattutto un ente intermediario per le adozioni internazionali.

Una coppia che desidera adottare un bambino non suo e straniero deve essere accompagnata nella scelta e in tutte le fasi preparatorie di accoglienza, nonché dimostrare di essere idonea, per questo motivo AI.Bi. predispone una sorta di percorso formativo per la coppie che desiderano adottare un bambino ed essere seguite nell’ottenimento del decreto di idoneità. L’adozione internazionale in Italia è regolamentata dalla legge 184/83 modificata dalla legge 476/98. La legge stabilisce, infatti, che dopo aver ottenuto l’idoneità all’adozione, la coppia deve conferire, entro un anno dal decreto di idoneità, il mandato ad un Ente accreditato presso il CAI (Commissione per le Adozioni Internazionali).

Enti come Ai.Bi. prevedono un colloquio conoscitivo pre-mandato prima di assumere l’incarico da parte della coppia e i genitori saranno seguiti da psicologi e sociologi durante tutto il periodo di assistenza. Il colloquio è obbligatorio, fissato su appuntamento presso la sede più vicina e del costo di 150 € (a coppia). Per informazioni: adozioni@aibi.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...