AIL: tutti i modi per sostenere l’associazione

Guide

AIL: tutti i modi per sostenere l’associazione

AIL
AIL

Ecco tutti i modi per sostenere l’AIL, l’associazione italiana contro le leucemie

Come per ogni Onlus, diventano fondamentali le donazioni della gente comune

TANTE POSSIBILI PICCOLE MANI – Sono davvero tanti i modi di aiutare l’AIL, non solo diventando socio ma come semplice sostenitore in momenti normali o importanti della tua vita. Il primo modo è ovviamente quello di fare una donazione, ricordando sempre, come dice il sito, che le donazioni effettuate a favore dell’AIL ONLUS da persone fisiche e giuridiche possono essere detratte dall’imposta lorda per il 26% dell’importo donato, fino a un massimo di 30.000 euro (TUIR – DPR 917/1986), o dedotte dal reddito complessivo nel limite del 10% e comunque per un massimo di € 70.000 (DL 35/2005), a patto però di essere effettuate a mezzo bonifico bancario, carta di credito (anche prepagata), bollettino postale o assegno bancario/circolare. Altro modo è diventare un’azienda solidale, ovvero sostenitrice dell’associazione, sia organizzando eventi legati ad Ail, sia con un’iniziativa in co-branding per realizzare una campagna di marketing ad hoc che promuova verso la clientela la scelta solidale della tua azienda, oppure attraverso i dipendenti, invogliati a donare ore di lavoro (come avviene per esempio nei paesi anglosassoni) o a diventare soci dell’associazione (e l’azienda rimborserà in tutto o in parte il costo della tessera).

ALTRI TIPI DI DONAZIONE – Oppure si può donare il proprio 5×1000 all’associazione (codice 80102390582) oppure un lascito testamentario, nel qual caso bisogna indicare la corretta denominazione e il codice fiscale (AIL – ASSOCIAZIONE ITALIANA CONTRO LE LEUCEMIE, LINFOMI E MIELOMA – ONLUS CODICE FISCALE 80102390582). Oppure si può decidere di sostenere l’associazione direttamente, diventando socio o volontario.

Nel qual caso le procedure sono diverse e le vedremo nel prossimo articolo.

Infine esiste l’AIL Shop, il negozio solidale che nasce per sostenere la lotta contro le malattie del sangue attraverso il contributo di chi vuole farsi testimonial della missione dell’associazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Modestino Picariello 681 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+