Aipoly, l'app che aiuta i non vedenti arriva a novembre - Notizie.it

Aipoly, l’app che aiuta i non vedenti arriva a novembre

News

Aipoly, l’app che aiuta i non vedenti arriva a novembre

Sarà disponibile a partire dal prossimo mese di novembre su Apple Store la app dedicata ai quasi 300 milioni di non vedenti del mondo.
Si chiamerà Aipoly e fornirà un aiuto preziosissimo. Nulla di miracoloso, sia chiaro, piuttosto un supporto pratico nella vita di tutti i giorni.
In base a quanto risulta al momento, il funzionamento di Aipoly sarà basato su un’idea di base tutto sommato abbastanza semplice. L’utente potrà scattare una foto di ciò che si trova davanti utilizzando il proprio smartphone. La foto potrà poi essere inviata a un server centrale che opererà in automatico una comparazione con un archivio di foto di oltre 300 mila oggetti (destinati a diventare, con il tempo, sempre di più) e, mediante gli opportuni algoritmi di riconoscimento, potrà fornire in risposta una descrizione di ciò che è stato ritratto in foto. Il tutto in tempo reale, sempre in funzione della velocità di trasmissione dati disponibile.

Nel progetto Aipoly c’è anche un po’ di Italia.
L’idea di quest’app è infatti venuta a due giovanissimi, la 26 australiana Marita Cheng, già giovane dell’anno, in Australia, nel 2012 (a conferma del suo talento nel settore delle start up) e al 22 enne italiano Alberto Rizzoli, figlio dell’editore Angelo Rizzoli (ex editore del Corriere della Sera).
L’app, come detto, sarà commercializzata a novembre, mentre un esercito di programmatori sta completando il database e, in futuro, continuerà ad ampliarlo, rendendo sempre migliori e più complete le prestazioni dell’applicazione.

Secondo le prime indiscrezioni, finora Aipoly sarebbe stata fatta testare a un centinaio di non vedenti, che sarebbero rimasti molto soddisfatti.
Nessun problema, poi, per quanto riguarda la diffusione degli smartphone fra i non vedenti, perché, secondo alcune proiezioni, già nel 2020, almeno un terzo di loro ne sarà dotato.

Solo per fare alcuni esempi, Aipoly potrà fornire un supporto per il riconoscimento di oggetti, colori dei vestiti, indicazioni stradali, edifici, numeri civici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche