AirBus, al via il controllo delle scatole nere COMMENTA  

AirBus, al via il controllo delle scatole nere COMMENTA  

1Airbus, pare che uno dei due piloti della Airbus sia uscito dalla cabina di pilotaggio e poi successivamente non è più riuscito ad entrare. Infatti pare che il pilota chiama il collega per farsi aprire la porta della cabina di pilotaggio ma non si avverte nessuna risposta dall’interno della cabina. Prova a chiamarlo ripetutamente ma non riceve risposta e poi prova a forzare la porta, mentre l’aereo stava precipitando, queste sono le prime ricostruzioni che si sono fatte. Questi dettagli pare siano stati forniti dal New York Times, che ha riportato la testimonianza di un investigatore che ha ascoltato la traccia audio della scatola nera. Traccia audio che era danneggiata.


Secondo il testimone pare non si conosca ancora la causa dell’uscita del pilota dalla cabina di pilotaggio.

Incidente Airbus. Questo incidente per ora sembra davvero rimanere inspiegabile, in quanto prima dello schianto ci sono stati ben dieci minuti di assenza nella comunicazione. Secondo alcuni testimoni che erano sulle Alpi della Provenza pare che l’aereo della Airbus Germanwings sia precipitato senza alcun controllo, non si esclude l’esplosione di batterie a litio che abbiano avvelenato o stordito i piloti, tempo fa già era successa una cosa simile. Secondo gli inquirenti pare che l’ultimo messaggio dell’Airbus A320 della GermanWings, si è registrato intorno alle 9:30, ed era un messaggio di routine. Gli inquirenti in questo momento non escludono alcun ipotesi.


Scatola nera Airbus Germanwings. Pare proprio che dalla prima scatola nera quella danneggiata sia stato estratto un file audio contenente voci e rumori, ma molto più complicato sarà per la seconda scatola nera che fino ad oggi è stata trovata solo la custodia.

Secondo gli inquirenti che stanno svolgendo le indagini pare ci vorranno mesi per estrarre l’audio dalla scatola nera, o se si è fortunati qualche settimana.

L'articolo prosegue subito dopo

Per le indagini pare sia stata sequestrata all’aeroporto di Barcellona l’autobotte che aveva rifornito l’Airbus 320 della Germanwings, questo è stato fatto per verificare se nel rifornimento ci potevano essere dei residui acquosi che avrebbero potuto causare l’avaria.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*