Al compleanno della sorella di Putin canta Sting: spesi 1 milione di euro, ospite Berlusconi

Musica

Al compleanno della sorella di Putin canta Sting: spesi 1 milione di euro, ospite Berlusconi

Non si può certo dire che Sting sia stato solidale verso le colleghe Pussy Riot. La star inglese, complice evidentemente un sostanzioso cachet, ha tenuto un concerto esclusivo per la festa della sorella di Putin che ha spento 80 candeline. La festa si è tenuta in Sardegna, a Villa Violina, residenza di Alisher Usmanov, magnate della Gazprom. Tra i 200 invitati figurava anche Silvio Berlusconi. Il costo complessivo del party è stato di circa 1 milione di euro. Peccato per Sting, evidentemente poco interessato, a differenza di quando si batteva per la foresta Amazzonica, a tematiche sociali. Dopotutto non si vendono più tanti cd come un tempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...