Al Marco Polo di Venezia presentazione dei nuovi body-scanner

Venezia

Al Marco Polo di Venezia presentazione dei nuovi body-scanner

Aeroporto Marco Polo
Oggi presso lo scalo Marco Polo sono stati presentati i nuovissimi body-scanner capaci di controllare con nuovi sistemi altamente tecnologici i viaggiatori destinati verso le mete oltreoceaniche. Alla cerimonia d’inaugurazione sono stati presenti oltre al presidente di Save Enrico Marchi e direttore dell’aeroporto Valerio Bonato, anche il ministro dell’Interno Roberto Maroni e Vito Riggio Presidente Enac.Un controllo più marcato consente una condizione di maggiore sicurezza per i passeggeri che s’imbarcano verso gli States, in un periodo storico molto difficile, determinato da una serie di attentati terroristici bisogna specializzarsi attraverso l’installazione dei nuovi body-scanner, che permettono di prevenire l’insorgere di possibili condizioni di pericolo per l’utenza.
Questi particolari macchinari vengono applicati con lo scopo di trovare eventuali esplosivi, viceversa, i metal detector non hanno la capacità di visualizzare la presenza di questi materiali.

Lo scalo aeroportuale di Venezia si modernizza con l’utilizzo di tali dispositivi, che mediante gli scanner permettono di denudare ogni singolo soggetto per anticipare una qualsiasi ipotesi legata agli attentati.Le particolari macchine non avranno bisogno di personale addetto al controllo per rispettare la privacy dell’ utenza.

(foto by venezia.net)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*