Al Nido è alta la possibilita’ di Germi?

Infanzia

Al Nido è alta la possibilita’ di Germi?

E' evidente che i bambini che vanno al nido si ammalano piu' degli altri, ma anche a stare a casa non si guadagna molto perchè nei primi mesi di vita, i bambini incontrano una...

E’ evidente che i bambini che vanno al nido si ammalano piu’ degli altri, ma anche a stare a casa non si guadagna molto perchè nei primi sei anni di vita i bambini incontrano una quarantina dei circa cinquecento agenti infettivi che possono farci ammalare.

Ogni “incontro” fa sviluppare una malattia, che da’ modo tuttavia, al bambino di fabbricare gli anticorpi che lo difenderanno a vita. Chi va al nido incontra prima questi agenti infettivi e si ammala prima, ma a sei anni il bilancio va in parita’: chi non va all’asilo nido si ammalera’ di piu’ alla materna.

Se un bambino si ammala spesso, e con effetti piu’ prolungati nel tempo, talvolta si suggerisce di protrarre la convalescenza per due mesi, per dare modo all’organismo di riprendersi. Ma si tratta di una evidenzia estremamente rara. Deve fare stare tranquilli anche il fatto che la maggior parte di questi episodi infettivi sono virali per cui guariscono senza assumere antibiotici.

I casi di diarrea sono piu’ frequenti nei mesi di gennaio e marzo, in genere si tratta di episodi virali, che durano in media 4 giorni, non è necessario assumere farmaci perchè la malattia guarisce da sola, ne è necessario far seguire diete particolari perchè il rischio alla fine è che il bambino non mangi abbastanza.

Meglio anche non dare farmaci, in modo che l’intestino possa dedicare le sue energie a riprendersi dai virus e guarire, anzichè destinare risorse ad assorbire il farmaco.

Importante ricordare anche che i bambini non hanno bisogno nè di integratori nè di multivitaminici, nè se fanno sport, nè se sono costretti a studiare molto.
L’organismo del bambino è in fase di crescita, pertanto non ha bisogno di integrare nulla, le sostanze di cui ha bisogno arrivano con gli alimenti: carne quattro volte la settimana, pesce tre volte, formaggio, salumi, uova 2 volte la settimana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Anni '40
Donna

I capelli delle donne negli anni ’40

22 settembre 2017 di Notizie

Le ristrettezze economiche degli anni ’40 si rispecchiano per molte donne anche nella scelta di tagli corti e pratici come il caschetto. Chi può però non rinuncia a onde e ricci, anche fai da te.