Al Teatro Sociale “G. Busca” di Alba si alza il sipario sulla nuova stagione teatrale

Attualità

Al Teatro Sociale “G. Busca” di Alba si alza il sipario sulla nuova stagione teatrale

Venerdì 15 e sabato 16 novembre 2013 si apre ufficialmente la stagione di prosa al Teatro Sociale “Giorgio Busca” di Alba con Luca Zingaretti e Massimo de Francovich protagonisti di La torre d’avorio di Ronald Harwood nella traduzione di Masolino d’Amico, per la regia dello stesso Zingaretti. Una storia controversa e piena di fascino, uno scontro tra avversari radicalmente diversi eppure entrambi così convincenti che spetta al pubblico, alla fine, decidere da quale parte schierarsi.
Uno spettacolo assolutamente da non perdere in tournée in Piemonte in sole due piazze: occorre affrettarsi per acquistare i pochi biglietti ancora disponibili ad Alba per il 15 e 16 novembre, prima delle recite al Carignano di Torino in calendario alla fine di novembre!
I biglietti al Teatro di Alba sono disponibili a partire dal 5 novembre nei punti vendita PiemonteTicket distribuiti sul territorio (consulta il sito www.ticket.it), oppure al Botteghino del teatro in piazza V.

Veneto ad Alba a partire dalle ore 20 di ogni serata (info botteghino: tel. 0173 35189).

Lo spettacolo La torre d’avorio
Un cast eccezionale ad inaugurare la 17° stagione di spettacoli al Teatro di Alba. Con La torre d’avorio si potranno ammirare in tutta la loro bravura Luca Zingaretti e Massimo de Francovich, rispettivamente nei panni del maggiore americano Arnold e del grande direttore d’orchestra tedesco Furtwängler. Anche il resto del cast, diretto dallo stesso Zingaretti, sa catturare il pubblico: Paolo Briguglia, Gianluigi Fogacci, Francesca Ciocchetti, Caterina Gramaglia.
La vicenda è ambientata a Berlino ne 1946.
È il momento di regolare i conti, e la cosiddetta denazificazione – la caccia ai sostenitori del caduto regime – è in pieno svolgimento. Gli alleati hanno bisogno di prede illustri, di casi esemplari che diano risonanza all’iniziativa. Viene così convocato, nel quadro di una indagine sulla sua presunta collaborazione con la dittatura, il più illustre esponente dell’alta cultura tedesca, il direttore d’orchestra Wilhelm Furtwängler (interpretato da Massimo de Francovich), universalmente acclamato accanto a Toscanini come il maggiore della prima metà del secolo.
L’indagine viene affidata a un uomo che dà ogni garanzia di esserne immune: Steve Arnold (interpretato da Luca Zingaretti), un maggiore dell’esercito che detesta la musica classica, venditore di polizze assicurative nella vita civile e quindi molto sospettoso nei confronti del prossimo; un plebeo che disprezza le sdolcinatezze borghesi; un giustiziere sacrosantamente indignato dalle ingiustizie e dalle atrocità che ha visto perpetrare in questa corrottissima zona dell’Europa; soprattutto, un americano convinto nell’eguaglianza di tutti gli uomini sia nei diritti sia nelle responsabilità.
L’acerrimo scontro tra due avversari così diversi e così poco disposti a capirsi – soprattutto, ciascuno dei quali è convinto delle proprie ragioni – offre teatralmente quello che nella boxe è considerato il match ideale, tra il picchiatore e lo schermidore.

Alla fine chi ne uscirà vincitore? Questa volta è il pubblico che deve schierarsi e diventare il giudice.

Informazioni sui biglietti per La torre d’avorio

A partire dal 5 novembre i biglietti sono disponibili nei punti vendita del Circuito PiemonteTicket. L’elenco completo dei punti vendita è sul sito www.ticket.it) Si segnalano: Discolandia ad Alba (tel. 0173 440612); Discovolante a Bra (tel. 0172 421274); Muzak Dischi a Cuneo (tel. 0171 681506); Alfieri Foto ad Asti (tel. 0141 320186).
Prezzi biglietto: Poltronissime € 26 (ridotto € 25) / Primi posti € 22 (ridotto € 20) / Secondi posti € 20 (ridotto € 18) / Bimbi con meno 10 anni: € 10.
Il Botteghino del teatro di Alba in piazza Vittorio Veneto è aperto per la vendita dei biglietti i giorni in cui è programmato uno spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio dell’appuntamento.

Inoltre…
Si possono vincere due biglietti gratuiti per lo spettacolo La torre d’avorio con Luca Zingaretti della serata di venerdì 15 ottobre partecipando al gioco di Radio Alba che andrà in onda lunedì 11 novembre alle ore 11.45 durante lo show del mattino condotto da Dieghito.

Sintonizzati sulle frequenze 103.00 o 90.90 oppure in streaming dal sito www.radioalba.it; chiama lo 0173.281955 e vinci!! Maggiori informazioni anche su Facebook alla pagina”Radio Alba la radio del sole”.

TEATRO SOCIALE “G. BUSCA”
Piazza Vittorio Veneto 3 – Alba
Tel. 0173 35189 – fax 0173 363326
www.comune.alba.cn.it – teatro.sociale@comune.alba.cn.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche