Al via le misure di sicurezza per le partite di Roma e Napoli COMMENTA  

Al via le misure di sicurezza per le partite di Roma e Napoli COMMENTA  

Al via le misure di sicurezza per le partite di Roma e NapoliA tre mesi dalla tragedia di Tor di Quinto nella quale ha perso la vita il tifoso del Napoli Ciro Esposito, arrivano le misure anti violenza del ministro Alfano. Il pacchetto che sta per essere varato contiene tutte le proposte che l’allora ministro Alfano propose in seguito alla tragedia della finale di coppa Italia del 3 maggio scorso e alla surreale trattativa della polizia con il capo degli ultras che non voleva dare il permesso di iniziare la partita a causa del ferimento di Ciro Esposito. Le partite più a rischio saranno i derby capitolini, che verranno disputati esclusivamente in orario diurno. Le gare saranno classificate secondo un indice di rischio che andrà da uno a quattro e per quelle a rischio quattro potrà essere sospesa la trasferta delle tifoserie. Il divieto di accesso alle manifestazioni sportive arriverà fino ad otto anni includendo l’obbligo di firma in commissariato e, nei casi più gravi, la sorveglianza speciale. In casi estremi il ministro dell’interno potrà vietare tutte le trasferte di una stagione a una tifoseria e il provvedimento Daspo diventerà di gruppo, includendo tutti i presenti agli scontri.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*