Albania 2015: tra mare, antichità e paesaggi suggestivi - Notizie.it
Albania 2015: tra mare, antichità e paesaggi suggestivi
News

Albania 2015: tra mare, antichità e paesaggi suggestivi

Berati Albania
Berati Albania

albaniaL’Albania è un luogo che sta crescendo a livello turistico sempre di più con i suoi paesaggi meravigliosi, siti archeologici da visitare, bellissimo mare, parchi naturali. Tanto che molti dei suoi siti sono diventati Patrimonio dell’Umanità.

L’Albania sta diventando sempre più meta di molti visitatori. L’Albania confina con la Grecia, il Kosovo, la Macedonia e il Montenegro ed è una delle mete più economiche al momento. Se amate il mare vi piaceranno le spiagge che si affacciano sul Mare Adriatico e sul Mar Ionio. In Albania è possibile vedere suggestivi paesaggi ed entrare in mondi antichi. Le sue città sono cariche di storia e di attrazioni turistiche. Come Tirana, il capoluogo della Repubblica dell’Albania. tra le maggiori capitali più estese d’Europa. Si trova a 35 km a est da Durazzo, ed è situata al centro dell’Albania vicino alle montagne, ad un lago e ad una riserva naturale. Tirana oggi è una città che conserva solo una parte della sua medievalità del periodo bizantino.

Quello che è rimasto è l’immagine di una città ottomana, con la preminenza di edifici dall’architettura austro – ungarica di fine Ottocento, affiancati da edifici moderni. Inoltre vi sono numerosi siti culturali e storici da visitare come il Castello Fortezza dell’epoca bizantina-medievale, di Preza, di Petrela, la chiesa di di Kroit, il ponte dei tabacchi, la moschea Ethem Bey, Il Campanile Torre dell’orologio, la Cattedrale cattolica di San Paolo e, infine, la Cattedrale ortodossa della Resurrezione. Tirana possiede inoltre 8 bibblioteche, 5 musei e 56 monumenti culturali da visitare ed è sede della famosa Università di Tirana e di altri enti importantissimi come l’Accademia di Scienze.

Berat, invece, è una città situata a sud dell’Albania sulla riva destra del fiume Osum. Città greca per eccellenza è stata una polis greca con il nome di Antipatreia. La maggior attrazione della città è il castello, costruito nell’epoca illirica e ricostruito dagli Ottomani. Sotto il castello ci sono dei piccoli monasteri da visitare per i loro affreschi.

Valona è il secondo porto dopo Durazzo ed il più vicino all’italia.

Berati Albania
Berati Albania

Fu una delle città più importanti poiché porto dell’impero romano. Da ammirare il suo porticciolo e il suo mare. Durazzo è la città più importante dopo la capitale Tirana, fu una colonia greca. E’ diventata con il tempo meta turistica a tutti gli effetti. Possiede un ampio porto e una decina di chilometri di spiagge bianche su un amare blu. Per i più appassionati di arte si può visitare l’anfiteatro, ciò che è rimasto della cultura paleocristiana. Ma non solo la storia dell’Albania è ben conservata nel museo della storia e nel museo archeologico presenti nella città.

Apollonia è un sito archeologico caratteristico di preminenza greca sulla destra del fiume Aòos. Apollonia fu costruita dai greci il nome fu poi modificato per celebrare Apollo. La città fu poi riscoperta nel XVIII secolo dove cominciarono i primi scavi anche perché il sito fu rovinato durante la seconda guerra mondiale.

Tuttavia si può ammirare il sito in tutta la sua suggestiva bellezza.

Un’altra bellissima attrazione in Albania sono i laghi di Lura, si trovano nel parco nazionale “Lura” che ospita 14 laghi ghiacciati nella città di Peskopi.

Lura Lago
Lura Lago

Saranda, invece, è una città di mare, che si affaccia sul mar ionio ed è situata nella parte meridionale dell’Albania. E’ dall’antico monastero situato sulla collina dei “40 santi” che prende il nome la città, “Aghii Saranda” ed una delle mete turistiche più ricercate. Si trova di fronte all’isola Greca di Corfù. Scutari, infine, si trova nella parte nord occidentale dell’Albania e si estende dal mare alle Alpi Albanesi, entrambe mete turistiche.

Scutari è una città culturalmente importante, definita anche come la “firenze dell’Albania”. Uno dei monumenti più importanti è il castello

Scutari
Scutari

costruito in collina chiamato “Rozafa”. Da visitare anche la Cattedrale, uno dei più antichi edifici cattolici, dedicata a Santo Stefano protomartire. Poi c’è l’orologio inglese, l’unico edificio rimasto costruito nel medievo.

Insomma visitare l’Albania è scoprire un mondo nuovo fatto di mare, antichità ma anche modernità e natura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche