Albinoleffe-Sampdoria: le probabili formazioni

Serie Minori

Albinoleffe-Sampdoria: le probabili formazioni

E se il maggior ostacolo da superare fosse quello di ordine ambientale? La Sampdoria si appresta ad affrontare per la prima volta nella sua storia l’Albinoleffe e pur giocando su un campo abituale come l’Azzurri d’Italia la cornice non sarà di certo quella delle sfide contro l’Atalanta: spalti semivuoti e clima da amichevole, anche se a fare un bel frastuono ci sarà sicuramente un folto numero di tifosi blucerchiati. La prima vittoria in trasferta non può più attendere non tanto per una situazione di classifica, visto che una Sampdoria ancora non al massimo delle potenzialità si trova ad appena tre punti dalla vetta, ma per mettere fieno in cascina alla vigilia di un trittico di gare certamente più difficile, con l’ulteriore difficoltà del turno infrasettimanale. Il Torino venerdì prossimo, poi trasferta a Verona mercoledì 5 ed infine Sassuolo al Ferraris.

Non proprio il destino in nove giorni ma una verifica importante dopo un quarto di campionato.

La trasferta di Bergamo inoltre consentirà ad Atzori, che può finalmente far esordire Gastaldello, di sperimentare nuove formule offensive, sebbene le novità non siano mai mancate, quanto a uomini e modulo, in questa prima fase di stagione. L’assenza di Pozzi dovrà giocoforza responsabilizzare tutto il reparto d’attacco, compreso Fornaroli (nella foto), che il tecnico potrebbe clamorosamente lanciare dal primo minuto, come lasciato intuire in conferenza stampa, preferendolo sia a Maccarone (comunque favorito) che a Piovaccari, in ballottaggio per tutta la settimana ma “meno brillanti in allenamento rispetto all’argentino”, Atzori dixit. Sembra quindi continuare la regola della meritocrazia, ma un’altra esclusione dei due “big” sarebbe davvero clamorosa.

Ma se lo 0-0 di Grosseto ha palesato le difficoltà della Samp di fronte a difese schierate, in attesa che Foggia trovi la miglior forma trasformandosi nel giocatore ideale per scardinare fortini ben serrati con la sua capacità di creare la superiorità numerica, non bisognerà farsi troppe illusioni per quanto succederà contro un Albinoleffe protagonista di un inizio di stagione fin sorprendente.

La squadra di Fortunato, privo dello squalificato Previtali ma deciso a confermare il 4-4-2 rinforzando le fasce col ritorno di Regonesi in ballottaggio con D’Aiello, interpreterà la partita in chiave difensiva, senza fare le barricate ma pensando a pressare e ripartire. Ecco allora che potrebbe essere la giornata giusta di Bentivoglio, che comincerà ancora in panchina nel riconfermato 4-4-2 di Atzori, ma che è pronto a tornare utile a gara in corso e magari a decidere l’incontro con uno dei suoi inserimenti senza palla. Probabili formazioni. Albinoleffe: Tomasig; Daffara, Malomo, Bergamelli, Regonesi; Pacilli, Laner, P. Hetemaj, Cristiano; Cocco, Cissè. Sampdoria: Romero; Volta, Gastaldello, Accardi, Castellini; Semioli, Palombo, Obiang, Foggia; Bertani, Maccarone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche