Alenia in crisi COMMENTA  

Alenia in crisi COMMENTA  

Alenia

Iniziano a traballare anche i posti dei lavoratori che da tanti anni collaborao con una delle società costruttrici più importanti della Campania: l’Alenia.
La crisi economica continua a mietere i propri effetti negativi e così giunge fino al settore aeronautico campano che non ha molte alternative a cui affidarsi, infatti, una delle idee prevalenti capaci di creare meno difficoltà possibili ai propri operai è la mobilità di una serie di essi.
In pericolo posto di lavoro, secondo i sindacati, si trovebbero ben 2800 lavoratori della sede di Pomigliano formata da lavoratori impegnati nella produzione ed assemblaggio, ma considerati in eccesso di numero, 450 a Casoria e 550 a Capodichino in cuiè previsto per il 2013 la dismissione dela produzione del velivolo C27J.
Foto by alenia.it

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*