Alessandro diventa Alessandra, ma continua ad avere una moglie

Modena

Alessandro diventa Alessandra, ma continua ad avere una moglie

Il tribunale di Modena ha riconosciuto la legittimità del matrimonio tra Alessandra Massese (all’epoca ancora uomo) e la moglie. Anche se di mezzo c’è un cambio di sesso e la volontà degli uffici dell’anagrafe di Bologna e Finale Emilia di annullarlo d’autorità.

Lo stesso Ministero degli Interni ha annunciato un ricorso contro la sentenza del Tribunale di Modena. Alessandra sottolinea che non ci sono gli estremi perché il matrimonio possa essere sciolto, visto che la legge prevede sì che questo avvenga in caso di cambio di nome, ma bisogna che il coniuge ne faccia richiesta esplicita, e sua moglie non ha mai espresso questo desiderio.

E fa notare che, al contrario del Ministero, la Chiesa non ha sollevato problema nel permettere che i due rimangano sposati. Gli uffici anagrafici di Finale (dove i due si sono sposati) e Bologna (dove la coppia risiede) si sono schierati contro quest’unione, ma allo stato attuale delle cose Alessandra rimane legittimamente coniugata con sua moglie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...