Alfano – Dell’Utri: tra disgraziati e senza palle

Politica

Alfano – Dell’Utri: tra disgraziati e senza palle

20121211-101436.jpg

Angelino Alfano, sicuramente contrariato per il suo ridimensionamento, ospite a “Porta a Porta” ha attaccato il senatore Marcello Dell’Utri: “Dell’Utri è un povero disgraziato per tutto quello che gli sta succedendo e parla a ruota libera. Le dichiarazioni di Dell’Utri non corrispondono al pensiero di Berlusconi. Credo quindi che il presidente del mio partito, nonché fondatore, si dovrà porre con grande serietà il problema della composizione delle liste. Bisogna riflettere molto bene sulla modalità di formazione delle liste, perché su questo sarà espresso un giudizio da parte dell’opinione pubblica, prima ancora di leggere il nostro programma. Dobbiamo sapere prima quali sono gli uomini e le donne su cui le nostre idee dovranno camminare”.

Pronta la replica del senatore: ”Io ho già detto chiaramente quello che penso del segretario -dice all’Adnkronos-, un povero disgraziato l’ho detto io prima di lui e lui mi risponde con le stesse parole.

Ho detto meno di quello che penso. Non mi va di replicare, Alfano si è già qualificato da se per questa risposta piccata e fuori luogo. I guai del Pdl, purtroppo vengono tutti dalla sua incapacità, dalla sua insipienza. Non ha le palle, non c’entra niente con noi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche