Alfano: gli Stati devono pagare spese per i loro immigrati detenuti in Italia

Attualità

Alfano: gli Stati devono pagare spese per i loro immigrati detenuti in Italia

Dal Meeting di Comunione e Liberazione a cui il Ministro dell’Interno Angelo Alfano ha partecipato a Rimini, arriva un suo messaggio decisamente chiaro, che però non mancherà di suscitare polemiche e discussioni. “Gli immigrati che stanno in carcere ledono il patto con lo Stato in cui hanno deciso di vivere. Per questo è giusto che gli Stati di provenienza paghino le spese relative ai loro detenuti immigrati che si trovano nelle nostre carceri”, dichiara Alfano. Sul tema caldo dell’immigrazione aggiunge che noi italiani siamo un popolo accogliente, ma l’Europa non deve pretendere più di quello che dà: lo sforzo umanitario può provocare problemi di sicurezza al Paese.

Nel suo intervento a Rimini il vice premier è tornato a parlare della necessità di una riforma della giustizia che parta dalla custodia cautelare. Alfano ha persino utilizzato una metafora religiosa per indicare l’importanza di riformare il sistema giustizia nel nostro Paese: “L’esempio di Cristo ci ricorda l’esigenza di un giusto processo e i limiti della giustizia popolare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...