Alfano, identificazione migranti già sulle navi durante i soccorsi

News

Alfano, identificazione migranti già sulle navi durante i soccorsi

 

Continua a rimanere in primissimo piano la questione migranti. Mentre l’Austria conferma la propria linea di voler edificare una barriera lungo il proprio confine meridionale, il ministero degli Interni italiano ha allo studio un’organizzazione differente del sistema di accoglienza, che potrebbe introdurre significative novità rispetto a quanto visto finora.

A parlare di questa nuova possibilità è stato il ministro dell’Interno italiano Angelino Alfano nel corso di un intervento presso il Municipio di Catania alla presenza del Commissario Ue per l’Immigrazione, Dimitris Avramopoulos. “Stiamo studiando una proposta” ha spiegato il ministro Alfano, “da presentare all’Unione europea per l’uso delle navi per l’identificazione dei migranti, per poter prendere impronte digitali e dati anagrafici in mare durante i soccorsi. Così non avremo un posto fisso a terra creando degli hotspot sul mare”.

Per ora nessun commento o replica alle affermazioni di Alfano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche