Alfano: linea dura contro i locali non rispettosi della legge

Prima Pagina

Alfano: linea dura contro i locali non rispettosi della legge

Si allarga il caso Cocoricò, il noto locale da ballo della riviera romagnola che resterà chiuso per quattro mesi dopo la morte di un sedicenne per una overdose di ecstasy. E’ stato il Questore di Rimini ad ordinare la chiusura della discoteca, ma ora anche il ministro dell’Interno Angelo Alfano interviene sull’argomento, annunciando tempi duri per i locali notturni in cui vengono somministrati alcolici ai minori e dove si spacciano stupefacenti.

“Continueremo a prendere provvedimenti severi in materia di prevenzione e repressione. Contro lo sballo che uccide adotteremo la tolleranza zero. Non possiamo rimanere a guardare i ragazzi distruggersi il cervello e rischiare la vita, se non addirittura perderla”, ha dichiarato Alfano. Il ministro ci ha poi tenuto però a precisare che la linea dura sarà adottata non contro le discoteche in generale, ma contro la vendita e la cessione di droga all’interno dei locali da ballo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...