Alimentazione: gli italiani consumano troppo sale COMMENTA  

Alimentazione: gli italiani consumano troppo sale COMMENTA  

Consumiamo troppo sale, ben dieci volte più di quanto dovremmo assumere giornalmente per avere il giusto apporto di sodio. Ogni granello di sale contiene circa 0,4 grammi di sodio e il fabbisogno giornaliero di un adulto è di circa 100-600 mg, non più di 0,25-1,5 grammi di sale. Ma la dieta mediterranea comporta un apporto di sale troppo elevato, di circa 12 grammi al giorno, con rischio che possano insorgere alcune patologie come l’osteoporosi o la perdita di calcio nell’urina ma anche l’ipertensione arteriosa e la conseguente comparsa di malattie cardiocircolatorie. Troppo sale aumenta anche il rischio di obesità o sovrappeso. E allora come ridurre il consumo di sale ? basta evitare gli alimenti che possiedono alti livelli di sodio.


Dunque stop a cibi confezionati,
conservati sotto sale o trasformati come insaccati, formaggi, patatine. E poi piccole accortezze, come chiedere ai camierieri al ristorante di non aggiungere sale extra alle portate e utilizzare poco sale durante la cottura o il condimento degli alimenti, sostituendolo piuttosto con limone o aceto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*