Alitalia porta lo Skypriority all’aeroporto di Fiumicino


Presso l’aeroporto di Roma Fiumicino, Alitalia ha introdotto SkyPriority, l’insieme di servizi studiati per rendere più veloce il percorso in aeroporto per i clienti ad alto valore delle compagnie SkyTeam. Infatti, con l’introduzione di SkyPriority, prosegue l’integrazione e la standardizzazione dei servizi offerti dalle compagnie dell’alleanza SkyTeam negli aeroporti di tutto il mondo.

Leggi anche: Euro May day 2008 a Milano in Porta Ticinese

I servizi di SkyPriority sono oggi attivi, oltre che a Roma Fiumicino, negli hub SkyTeam di Amsterdam, Parigi, Atlanta, Guangzhou, Shangai e Taipei. Entro i primi mesi del 2013 saranno offerti in oltre 1.000 aeroporti su cui volano le compagnie dell’Alleanza.

Leggi anche: Da luglio aumento taxi Milano-Malpensa

Il logo rosso di SkyPriority segnala negli aeroporti tutti i punti dove sono offerti i servizi prioritari: check-in, consegna del bagaglio, controlli di sicurezza, biglietterie, banchi transiti, gate di imbarco e assistenza clienti agli arrivi.

Nell’aeroporto di Roma Fiumicino i servizi SkyPriority sono segnalati nei punti di contatto Alitalia e delle compagnie SkyTeam ai terminal T1, T3 e T5. Con l’introduzione di SkyPriority, Alitalia ha aggiunto a Fiumicino nuove postazioni dedicate presso la biglietteria del Terminal 3 e presso il banco transiti dell’area imbarchi G.

L'articolo prosegue subito dopo

Entro ottobre, Alitalia attiverà SkyPriority in tutti gli aeroporti del proprio network.
I servizi SkyPriority sono dedicati ai soci Freccia Alata Plus e Freccia Alata di Alitalia, ai soci Elite Plus di SkyTeam e a tutti i passeggeri che volano in First e Business Class con i vettori dell’Alleanza.
Il logo SkyPriority è anche stampato sulla carta d’imbarco dei clienti che hanno diritto a questi servizi dedicati, consentendo al personale delle compagnie SkyTeam di riconoscere questi passeggeri e di assisterli in ogni aeroporto del mondo.
SkyTeam è la prima Alleanza di compagnie aeree ad offrire servizi di terra standardizzati ai suoi passeggeri ad alto valore.

Leggi anche

ALESSIO TOSCANINI A BOGLI.
Viaggi

Bogli: il paese fantasma nei monti del Pavese

Tra i monti del Pavese troviamo un piccolo paese che si chiama Bogli e che ha la nomea di essere una città fantasma. Scopriamo insieme questa strana città. Bogli è un piccolo paese di montagna della Val Boreca a dieci chilometri da Pain del Poggio. In questo paese abita una sola persona: Alessio Toscanini, un Vogherese di 38 anni che vive in solitudine assieme alle sue dieci capre. Alessio è discendente di Pietro, bisnonno del grande direttore d'orchestra Arturo Toscanini. Alessio ha raccontato che fino a due anni fa lavorava per una ditta di spurghi a Voghera, ma siccome non Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*