All’asta lettera di Marilyn Monroe: “Non voglio più vivere” COMMENTA  

All’asta lettera di Marilyn Monroe: “Non voglio più vivere” COMMENTA  

Marilyn Monroe confessa a Lee Strasberg, suo maestro di recitazione, la volontà di farla finita. In una lettera scritta dall’Hotel Bel-Air al suo mentore, in cui però manca la data, la bionda attrice rivela di pensare al suicidio.

La missiva, stimata in una cifra tra i 30 mila e 50 mila dollari, sarà venduta all’asta il prossimo 30 Maggio. L’infelice Marilyn scrive: “La mia volontà è debole, ma non posso sopportare tutto.

Quando sono davanti alla macchina da presa la concentrazione e tutto quello che ho cercato di imparare mi abbandonano. E allora mi sento di non appartenere più alla razza umana”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*