Alla ricerca di una punta - Notizie.it

Alla ricerca di una punta

Inter

Alla ricerca di una punta

Pazzini non rientra più nei piani societari, il gioco di Stramaccioni necessita di una punta che sia in grado di spaziare su tutto il fronte d’attacco; caratteristiche queste che non si addicono all’ex nr. 7 nerazzurro.

Anche in quest’ottica il giocatore non è stato inserito nella lista consegnata alla Uefa per i preliminari di Europa League, aggravando forse una situazione già tesa.

Aggiungiamo poi che lo stipendio di Pazzini non è consono alle direttive di Moratti, il pazzo percepisce infatti uno stipendio di 2,5 milioni di euro, decisamente troppo per un panchinaro; urge quindi cercare di sistemare la situazione.

Si parlava della Sampdoria, la società ligure non poteva però garantire lo stipendio al giocatore, al di sopra dei suoi standard; la dirigenza ligure sembrava aver chiesto all’Inter un aiuto per contenere il prezzo dello stipendio, poi però la Sampdoria si è orientata su Maxi Lopez.

Si era ventilata anche l’ipotesi di uno scambio con Quagliarella; però il giocatore bianconero non sembra ancora convinto della destinazione Milano, inoltre la soluzione che appare percorribile è comunque la cessione del pazzo alla Juventus, anche se cedere un giocatore potenzialmente pericoloso alla società torinese sembra comunque un azzardo.

Ulteriore nominativo sembrerebbe essere il romanista Osvaldo, nonostante Zeman abbia lodato il giocatore infatti Destro sembra avere conquistato il ruolo di titolare della squadra.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.