Alla scoperta della chiesa dei santi salvati COMMENTA  

Alla scoperta della chiesa dei santi salvati COMMENTA  

Scopriamo insieme la chiesa dei santi salvati. Un meraviglioso luogo abbandonato.

La chiesa dei santi salvati si trova in  provincia di Massa-Carrara,   nella fantastica Toscana ed è uno dei misteriosi luoghi abbandonati del nostro paese.  Questa chiesa fu costruita tra il 1450 e il 1450, ed attualmente si trova in uno scandaloso stato di abbandono dovuto ad  un  terremoto.  Le fonti affermano  che la chiesa non fu costruita ex novo, giacché fu compiuta sopra le rovine  di una costruzione precedente.


La chiesa dei santi salvati si realizzò già all’epoca sopra un terreno molto intestabile. Durante  il 1402 si fecero degli scavi che  scoprirono le antiche campane che erano rimaste illese.  La nuova chiesa -1450 fu dedicata a uno dei sette diaconi di Roma. E durante un secolo, questa fu l’unica della vallata toscana.


Durate i secoli posteriori, la chiesa dei santi salvi passò sotto diverse diocesi. Nel 1920  la terra tremò ancora una volta, distruggendo  alcuni parti della  chiesa. La parte più danneggiata  fu la volta, che fu rimossa per fare un grosso intervento  di restauro. Questo intervento fu concluso nel 1943. Ma i problemi della chiesa non finirono qua, dato che le sue mura  creparono ancora per il terremoto dell’Emilia Romagna. Fortunatamente le poche statue che cerano all’interno della chiesa si salvarono del terremoto e furono riposte nel campanile.


1 / 4
1 / 4
  • chiesa santi salvati
  • chiesa santi salvati
  • chiesa santi salvati
  • chiesa santi salvati

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*