Alla scoperta della ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer

Cultura

Alla scoperta della ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer

ragazza con l'orecchino di perla

La ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer. Chi era davvero questa giovane ragazza?

La ragazza col turbante, conosciuta da tutti come la ragazza con l’orecchino di perla, è probabilmente l’opera più famosa del pittore Vermeer. Questo olio su tavola fu realizzato circa 1665 presso la città olandese di Delft. Vermeer realizzò questa pittura seguendo la moda dei ritratti di personaggi storici, biblici. Questi ritratti, molto diffusi durante il baracco olandese, sono conosciuti nel mondo dell’arte come i tronien.

Jan Vermeer è tutt’oggi un pittore piuttosto sconosciuto, a tal punto che è stato soprannominato come la sfinge di Delft. Quel poco che sappiamo del pittore olandese più famose della storia dell’arte è che fu noto per la realizzazione delle vedute urbane e sopratutto per i suoi meravigliosi ritratti. Fu, inoltre, un pioniere nel trattamento della luce, e del linguaggio eidetico dei ritratti.

Vermeer presenta una giovane donna vestita con un esotico costume, un turbante sul capo e il famoso orecchino di perla.

La figura femminile spicca nettamente sullo sfondo completamente nero. Sfondo che l’artista ha utilizzato per enfatizzare ancora di più l’alone di mistero della giovane modella. Non si sa con assoluta certezza chi sia la giovane ragazza, molto probabilmente era una modella. Durante il rinascimento e il barocco i pittori utilizzavano modelle in carne e ossa per raffigurare i suoi disegni. Tuttavia alcuni studiosi e letterati hanno voluto vedere in questa figura la figlia del pittore, Maria Vermeer. Son tante le voci che dicono che questa ragazza non è mai esistita, e fosse solo un frutto dell’immaginazione di Vermeer.

L’identità della ragazza con l’orecchino di perla, assieme alla Gioconda di Da Vinci, rimane ancora oggi uno dei grandi misteri nella storia dell’arte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...