Juventus: Allegri show "Dobbiamo avere in mano tutte le partite per vincere
Juventus: Allegri show “Dobbiamo avere in mano tutte le partite per vincere.”
Calcio

Juventus: Allegri show “Dobbiamo avere in mano tutte le partite per vincere.”

Allegri
Allegri

Juventus: Allegri show “Dobbiamo avere in mano tutte le partite per vincere.” Ecco la conferenza stampa di Mister Allegri.

Come vede la sua squadra ora?

“Ora dobbiamo comandare i match e crescere in fase difensiva. Bisogna migliorare questi aspetti”. Dubbio di formazione: “Il 3-5-2 potrebbe essere una necessità. Chiellini non è al meglio. Alex Sandro sarà sicuramente titolare. Cuadrado non esclude Pjanic”.

Perchè il modulo 3-5-2?

“Nella Juventus entrambe le cose perché ci sono giocatori che hanno bisogno di riposo. Devo verificare le condizioni di Chiellini perché ha avuto la febbre. Barzagli, invece, ha giocato due partite di fila e Lichtsteiner è fuori. Devo trovare un terzino per giocare a quattro: Barzagli, Cuadrado o Sturaro. La cosa più importante è l’atteggiamento”.

Invidia Gagliardini all’Inter?

“È un giocatore giovane, molto bravo, che ha un test importante, perché giocare all’Inter e a San Siro non è semplice, quindi sarà per lui una prova molto importante.

Bernardeschi e Berardi? Sono due talenti, sono giocatori diversi, sono veramente, veramente bravi. Questo fa sì che ora in Italia abbiamo scoperto che in Italia ci sono tanti giocatori italiani che sono bravi. Ci sono sempre stati, non è che si scoprono ora”.

La situazione?

“I numeri sono dalla nostra parte, ma dobbiamo evitare i blackout. La Juventus sta facendo una discreta stagione. Ora dobbiamo migliorare e vincere il campionato, la Champions League e la Coppa Italia. Le prossime quattro partite saranno fondamentali per lo scudetto”.

Cosa c’è da sistemare?

“Contro l’Atalanta mi sono divertito perché abbiamo giocato bene. Negli ultimi minuti sul 3-2 abbiamo rischiato. Per migliorare bisogna porsi degli obiettivi e dobbiamo riuscire a comandare le partite. Dobbiamo migliorare noi stessi anche se le cose vanno bene. Bisogna sapere anche fare la fase difensiva. I gol fatti sono importanti come quelli che non si subiscono”.

Cuadrado meglio di Pjanic? Come stanno Alex Sandro e Asamoah?

“Assolutamente no.

Possono giocare entrambi, o solo uno o l’altro. Contro la Fiorentina è una partita complicata perché per loro è sempre la partita dell’anno.

Alex Sandro è a disposizione e partirà titolare. In dubbio c’è solo Chiellini che ha problemi di respirazione.

Asamoah ha fatto due grandi partite e abbiamo recuperato un ottimo giocatore”.

Mandzukic in panchina è dura? Evra parte? La situazione di Mandragora e Mattiello?

“Certo, come tutti gli altri… Il croato è un giocatore di livello internazionale: è fisico e tecnico. In più è un grande professionista. Poi su Evra.. Abbiamo parlato serenamente e lui sta valutando il suo futuro. Noi aspettiamo le sue scelte, ma non è un problema. ”

Infine su Mandragora e Mattiello: “Restano qui”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche