Allerta meteo, si teme per il fiume Secchia in Emilia Romagna COMMENTA  

Allerta meteo, si teme per il fiume Secchia in Emilia Romagna COMMENTA  

Allerta meteo, si teme per il fiume Secchia in Emilia Romagna
Allerta meteo, si teme per il fiume Secchia in Emilia Romagna

A causa della pioggia battente di queste ore che ha colpito l’Emilia Romagna, si teme per il fiume Secchia ingrossato e per il suo straripamento.


Il maltempo, le forti piogge continuano a danneggiare e a creare problemi  in alcune zone dell’Emilia Romagna, dove si teme per i fiumi Secchia e Panaro.


La preoccupazione e l’allerta arriva da un comunicato diramato dalla Protezione Civile della Regione in base alla quale vi è un livello molto elevato di criticità idraulica che interessa la regione per circa 24 ore, da ieri a mezzanotte sino alla mezzanotte di oggi.


I comuni dove bisogna maggiormente vagliare l’attenzione sono quelli di Crevalcore, Bondeno in provincia di Ferrara, di Camposanto a Modena, diFinale Emilia, Bastiglia, Bomporto, Nonantola, Ravarino, Castelfranco Emilia, Modena, San Cesario sul Panaro, Concordia sulla Secchia, Novi di Modena, San Possidonio, Bastiglia, Bomporto, Carpi, Cavezzo, San Prospero, Soliera e Campogalliano.

L'articolo prosegue subito dopo


Sempre in base al comunicato, il ponte Motta sulla SP 468 è stato chiuso in quanto si teme uno straripamento del fiume Secchia, che dalla serata di domenica è vagliato costantemente onde evitare che la situazione peggiori.

Si preve anche una allerta temporali, sempre in Emilia Romagna, cominciata alle 20 di ieri sera e che si protrarrà fino a stasera, con preoccupazione, oltre per il fiume, anche per altri fiumi come il Panaro, il Trebbia e il Taro perr quanto riguarda la zona di Parma.

Si parla di temporali e di molta acqua che potrebbe interessare la zona.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*